INTRODUZIONE

Il tema della nostra area di progetto è lo SPORT

Abbiamo deciso di privilegiare gli sport invernali, in previsione delle Olimpiadi che si svolgeranno a Torino, capoluogo della nostra Regione, nel 2006 e in preparazione dello scambio culturale con la scuola svedese.

Il progetto è stato affrontato nell'arco di due anni (2001-2002/2002-2003).

Nella prima fase del lavoro, la classe si è divisa in cinque gruppi per occuparsi delle squadre e degli atleti novaresi che hanno primeggiato o che si sono distinti nei vari sport: pallavolo, pallacanestro, calcio, nuoto, hockey e vela.

Inoltre il lavoro è stato integrato con le informazioni sui campioni olimpici e sugli atleti disabili.

Il nostro progetto è stato accompagnato da un questionario sulla conoscenza delle attività sportive e sul tempo dedicato ad esse; il contributo dei nostri partner svedesi è stato fondamentale per la realizzazione di questa inchiesta.

Quest'anno abbiamo continuato le nostre ricerche, creando un nuovo opuscolo "Winter sports", nel quale sono descritti gli sport invernali, che saranno presenti nella prossima edizione dei campionati olimpici di Torino 2006: curling, bob, freestyle, combinata nordica, pattinaggio artistico, pattinaggio di velocità, hockey su ghiaccio, sci di fondo, sci alpino, ski jumping, skeleton, biathlon, snowboard.

Per la buona riuscita del progetto, abbiamo attinto a varie fonti, tra cui libri, Internet, interviste e documenti vari.

Abbiamo inoltre analizzato nel dettaglio la storia delle varie discipline sportive, le prove olimpiche, le diverse specialità e gli atleti più importanti per ognuno degli sport.

Lo sviluppo di questo argomento ci ha reso consapevoli delle potenzialità della nostra area in ambito sportivo, permettendoci di conoscere campioni nazionali, provenienti dalla Provincia novarese, in precedenza a noi sconosciuti; inoltre abbiamo potuto documentarci in modo approfondito sulle prossime Olimpiadi invernali, che si terranno a Torino, sia per quanto riguarda le attività sportive interessate, sia per l'organizzazione della manifestazione stessa.

Nel periodo che ci ha visto impegnati intorno al progetto, abbiamo potuto comprendere le difficoltà derivanti dal lavoro di gruppo, per giungere ad un risultato soddisfacente, ampliando le nostre capacità di ricerca e di organizzazione del lavoro: è questo il frutto più importante della nostra esperienza.  

enter        Back home