BICCHIERE DI VINO -- VERMEER

č un dipinto olio su tela di cm 65 x 77 realizzato dall'olandese Jan Vermeer nel 1659, e oggi conservato agli Staatliche Museen di Berlino.

Il bicchiere di vino Ritrae una donna seduta a bere uomo in piedi in un ambiente interno. L'opera contiene delle convenzioni della pittura di genere della Scuola di Delft sviluppato da Pieter de Hooch alla fine degli anni 1650. Esso contiene dati situati in un interno luminoso e spazioso, mentre il suo spazio architettonico č altamente definito. I dati sono impostati in fondo, piuttosto che posizionato in primo piano. Il concetto di bere intorno a un tavolo, e il ritratto di una donna che beve da un vetro sono prese direttamente dal portfolio di De Hooch A Cortile olandese. Tuttavia, l'opera di Vermeer si stacca dai prototipi di De Hooch a che l'interno č reso in un ambiente di gran lunga pių elegante e di classe superiore rispetto opere del maestro pių anziano. Gli abiti delle figure, la tovaglia fantasia, la cornice dorata appesa sulla parete di fondo, e lo stemma in vetro della finestra macchiato tutti suggeriscono un ambiente pių ricco. La scena rappresenta probabilmente un certo tipo di corteggiamento, ma i ruoli delle due figure non sono chiare. La donna ha appena vuotato il bicchiere di vino e l'uomo sembra impaziente di versare il suo pių, quasi come se che sta cercando di farla ubriacare. Uno strumento musicale, la cetra, si trova sulla sedia con notebook musicali, Ma la figura della Temperanza č raffigurata nella vetrata, aggiungendo alla tensione della scena.