IL RICETTARIO

a cura degli alunni dell'IPSAR MONTESSORI di Somma Vesuviana (NA)

Progetto "Conosco e domino la tecnologia nella società conoscitiva e della globalizzazione mediante l'autogestione della didattica e dei servizi" a.s. 2005/2006

 

RICETTE PER TUTTI

DOLCI

La ricetta tradizionale della sfogliatella


E' una preparazione lunga ed occorre pazienza ed attenzione. Ma il risultato che si ottiene, ripaga ampiamente.

Ingredienti:

500 grammi di fior di farina – 300 grammi di ricotta – 200 grammi di semolino – 250 grammi di burro – 200 grammi di canditi – 250 grammi di zucchero a velo – bustina di vaniglia – due uova.

Mettere nella farina disposta a fontana, 150 gr di burro ammorbidito, un pizzico di sale e poca acqua. Impastare aggiungendo acqua quel tanto che basta per ottenere un impasto sodo. Lavorarlo per 20 o 30 minuti in modo da renderlo elastico, aiutandosi con le mani e con il matterello. Raccogliere l'impasto a palla e lasciare riposare coperto da pellicola, in un luogo fresco ma non in frigo per un'ora. Far fondere (ma non friggere) i rimanenti 50 gr di burro. Stendere la pasta dapprima pigiandola con i pugni, poi con il matterello, in modo da ottenere una striscia lunga e stretta. Continuare a stendere la pasta per ottenere una sfoglia sottilissima e se necessario usare la macchina a rulli. Si otterrà quindi una sfoglia sottile, lunga e stretta. Dividere la sfoglia in quattro parti badando che queste siano perfettamente uguali. Disporre la prima sfoglia e spennellarla con burro fuso. Sovrapporre la sfoglia successiva e spennellarla con burro fuso e così per le altre due sfoglie. Arrotolare molto strette le sfoglie nel senso della lunghezza ed avvolgerle nella carta d'alluminio. Lasciare riposare in frigo per un giorno.
Preparare il ripieno. Far bollire poca acqua. Versarla nel semolino quel tanto che basta per ottenere una crema densa. Rimetterla sul fuoco, cuocerla e farla addensare per alcuni minuti. Lasciare raffreddare. Lavorare la ricotta con lo zucchero. Mescolare la crema di semolino con la crema di ricotta, la vaniglia, i canditi ed un uovo fino ad amalgamare bene. Se dovesse risultare troppo liquida, amalgamarci un po' di semolino. Mettere in frigo.
Prendere il rotolo di pasta e togliere la carta d'alluminio e disporlo sulla spianatoia. Prendere un coltello a lama lunga e stretta e tagliare fette di pasta spesse un centimetro.
Per spianare ogni fetta procedere come segue: portare il matterello a metà del dischetto di pasta, spianare in avanti e verso sinistra, poi riportare il matterello al centro, spianare in avanti e verso destra. Si otterrà quindi un forma che somiglia ad un cappuccio da monaca. Su ogni sfogliatella mettere un po' di ripieno, piegarla, premere i bordi e spennellarla con uovo sbattuto. Imburrare la teglia da forno, disporre le sfogliatelle, ed infornarle a 240 gradi. Dopo mezz'ora portare il forno a 200 gradi e cuocere per altri 20 minuti.
Appena cotte sfornare e spolverare di zucchero a velo.


 

 

Strudel di mele


Ingredienti:

250 g di farina 1 uovo 50 g di burro 1 cucchiaio di zucchero 5/6 cucchiai acqua tiepida sale
per il ripieno: 600/700 g di mele 1 bicchierino brandy 75 g di burro 4 cucchiai pangrattato (o amaretti) 100 g di zucchero scorza di limone grattugiata 1 pizzico di cannella 80 g di uva sultanina 50 g di pinoli o noci zucchero a velo

Prepararazione:

Setacciare la farina con il sale e lo zucchero; versarvi l'acqua tiepida, l'uovo e il burro a temperatura ambiente. Impastare con energia sbattendola per renderla elastica. Farne una palla e riporla in una terrina preriscaldata (a riposo per 20--25 minuti). Preparare il ripieno : sbucciare ed affettare le mele, bagnarle con il brandy (limone). Fare imbiondire il pane sul fuoco con una noce di burro (per circa 2 minuti); aggiungervi la scorza di limone, la cannella e lo zucchero. Disporre la pasta su un telo, stendendola sul mattarello; passare con le mani sul dorso, sotto il telo allargando uniformemente la pasta che deve risultare sottile. Spennellare la sfoglia con il burro fuso, spargervi sopra il pane, le mele, i pinoli, l'uva, lo zucchero, il limone, la cannella. Avvolgere e spennellare di burro la superficie. Infornare a 180+ per un'ora circa. Infine spolverare con zucchero a velo. Eventualmente la pasta può essere sostituita con della pasta sfoglia surgelata.

 
 

TORNA INDIETRO