home page di Costituzione e Repubblica

Costituzione e Repubblica

       i curatori dei percorsi didattici













(settembre 1998)


STEFANO BERTELLI

  Stefano Bertelli (
Pontedera  => link ad altro sito Internet (PI), 1949 - ivi residente) dopo aver frequentato il liceo classico a Pontedera, si laurea (con lode) in scienze sociali e politiche (1972) al "Cesare Alfieri"  => link ad altro sito Internet dell'Università di Firenze, dove ha come docenti, tra gli altri, C. T. Altan, L. Cavalli, C.G. Cecioni, G. Fisichella, A. Franchini Stappo, G. Galli, L. Lotti, M. Luzi, G. Mazzoni, A. Predieri, U. Rogari, G. Sartori, G. Spadolini, A. Tinacci Mannelli.
  Conseguito un diploma in lingua inglese a Londra nel 1970 ed uno in lingua francese a Parigi nel 1971, nel 1975 si abilita all'insegnamento delle discipline giuridiche ed economiche nelle scuole medie superiori (100/100).
  Dal 1973 al 1983, è stato "esercitatore ad horas" presso la cattedra di filosofia e pedagogia della Facoltà di lingue dell'Università di Pisa, con A. Cecchini e F. Arata. Dal 1974 al 1994 è stato docente di discipline giuridiche e di discipline psico-sociologiche presso la scuola regionale per infermieri professionali della Usl di Pontedera.
  Dall'anno scolastico 1978/79 è ordinario di discipline giuridiche ed economiche nelle scuole medie superiori. Ha insegnato economia e sociologia all'ISA "Stagi" di Pietrasanta, diritto ed economia all'ITI "Santucci" di Pomarance, all'ITCG "Niccolini" di Volterra, all'ITC "Cattaneo" di San Miniato. Dall'a.s. 1981/'82 è ordinario di discipline giuridiche ed economiche all'ITCG "E. Fermi" di Pontedera link ad altro sito Internet"> (triennio Igea), presso il quale è stato membro eletto del Consiglio d'istituto dall'1981/'82 al 1987/'88, e collaboratore del preside dal 1990/'91 a tutt'oggi. Dal 1994 al 1996 ha fatto parte del Consiglio scolastico provinciale di Pisa.
  Ha partecipato a numerosi corsi di aggiornamento didattici, prima come discente, poi come produttore e docente (specialmente sulla valutazione). Da questi corsi sono usciti dei lavori cui ha fornito una notevole collaborazione quali il volume dell'IRRSAE Toscana: "Materiali, temi, proposte per una programmazione curricolare" (settembre 1992) e i volumetti "Prove interperiodali per la classe I dei progetti assistiti" (1992) e "Prove interperiodali per la classe III dei progetti coordinati Igea, Erica, Cinque" (1994); il volume a cura del Min. P. I., del Dipartimento di Scienze dell'educazione dell'Università di Roma Tre e dell'IPSSTC "Datini" di Prato: "Prove strutturate e semistrutturate della verifica finale dell'apprendimento per il biennio della scuola secondaria superiore" (Roma, Monolite, 1997); l'ipertesto "Costituzione e Repubblica" (1998 - per conto del Provveditorato agli studi, dell'Università di Firenze e della Biblioteca di Documentazione Pedagogica [www.bdp.it/costituzione]).
  Ha collaborato con suggerimenti contenutistici e didattici e con aggiornamenti al Corso di Diritto per i trienni sperimentali a cura di G. Zagrebelsky (Firenze, Le Monnier). E' stato docente in corsi di riconversione ed ha preparato test a contenuto giuridico per concorsi ministeriali.
  Dal 1971 al 1981 è stato membro del consiglio direttivo della Biblioteca Comunale di Pontedera e, dal 1981 al 1989, della delegazione di Pontedera della Associazione Italiana di Cultura Classica.
  Dal 1977 (anno di fondazione) è direttore (f.f.) della Biblioteca del Duomo di Pontedera, per la quale ha curato, tra l'altro l'organizzazione e la pubblicazione degli atti (l'anno successivo per i tipi dell'ETS di Pisa) dei convegni: "1883 - 1983 K. Marx e J.M. Keynes cent'anni dopo. Due economie a confronto" (1983); "1965 - 1984 A vent'anni dal Concilio. Chiesa e società dopo il Vaticano II" (1984); "Cellule, embrioni, uomini. La procreazione fra natura e cultura, la genetica fra scienza e morale" (1985). Dal 1987 (anno di fondazione) è co-vice-presidente del comitato scientifico del Centro Studi Giovanni Gronchi e, in questa veste, ha curato diverse pubblicazioni storico-politiche (in ultimo - nel 1995 e nel 1997 - quelle di G.F. Merli ed E. Sparisci sulle lettere di La Pira a Gronchi - 1952/1964, e sulle lettere di Gronchi a Sturzo - 1923/1937).
  Fra gli articoli pubblicati citiamo: 1) "Il cristianesimo illuminato di Antonio Genovesi. A proposito di un libro di Fidia Arata sulla morale e sull'economia di A. Genovesi." sta in Il Ponte, Firenze, 1/1980; 2) "Dio è morto, Marx è morto... e anch'io non mi sento molto bene. A proposito di un libro di Michele Schiavone sui Nouveaux Philosophes." sta in Studi Filosofici e Pedagogici - a cura della Facoltà di Lingue e Letterature straniere dell'Università degli Studi di Pisa - n. 3/1979 - ma, Pisa, Giardini, 1983; 3) "Aspetti culturali della legalità e aspetti giuridici della cultura" sta in Ricerche Didattiche - UCIIM, Roma, n. 374 (5/1994) "L'educazione alla legalità".
  Nel 1997 ha ideato e curato due antologie: Vasco Giuseppe Bertelli, vescovo di Volterra: "Omelie, lettere, discorsi. Un'antologia breve (1985 - 1997) nel 50° di sacerdozio" - Pisa/Roma, Istituti Editoriali e Poligrafici Internazionali, e Circolo Culturale Identità Pontedera: "Concorso letterario nazionale giovanile Roberto Bertelli. Dieci anni 1988- 1997, i testi premiati" - Roma, C.T.G. (ma Agnano Pisano, Stamperia e legatoria pisana).












(settembre 1998)


MARIA PATRIZIA LORENZONI

nata a Pisa l'8 settembre 1950
residente a Pisa
docente di discipline giuridiche ed economiche
  presso l' I.P.S.A.C.T "G. Matteotti" di Pisa


Titoli:

  Diploma di maturità scientifica conseguito presso il Liceo Scientifico Ulisse Dini di Pisa.
  Laurea in Scienze Politiche (indirizzo storico-politico) conseguita presso l'Università degli studi di Pisa, dove ha avuto come docenti, tra gli altri, Are, Diaz, Settembrini, D'Addio, Acquarone, Filippone, Pizzorusso, Salvadorini, Burgalassi.
  Tesi di laurea in Storia Contemporanea "Problemi dello sviluppo agricolo italiano nel dibattito politico e scientifico dell'età Giolittiana", relatore prof. Giuseppe Are, con votazione di 110 e lode.
  Partecipazione da laureanda a corsi di scienze politico-sociali curati dalla Organizzazione Seminari CESES presso la Fondazione Cini di Venezia.
  Borsista post laurea della Fondazione Einaudi di Torino.
  Docente di Discipline Giuridiche ed Economiche dal 1977, di ruolo con concorso abilitante dal 1984. Dopo varie esperienze di insegnamento in progetti di maxi e mini sperimentazione, sia in Istituti Tecnici che Professionali, è in servizio dal 1989 presso l'IPSACT G. Matteotti di Pisa.


Attività:

  Partecipazione a vari corsi di aggiornamento istituiti dal M.P.I per il Progetto '92 (programmazione modulare, programmazione collegiale e metodologie di insegnamento nei nuovi programmi ed orari, programmazione e valutazione)
  Partecipazione alla stesura di moduli per docenti di diritto ed economia di progetto '92 IRRSAE Marche - DGP Senigallia 1991, pubblicato da IRRSAE Marche.
  Partecipazione alla stesura di progetti sullo "sviluppo delle abilità di studio" promossi dall'IRRSAE Toscana, 1992.
  Estensore, in un gruppo di lavoro dei nuovi programmi di diritto-economia per il biennio post-qualifica degli Istituti prof.li ad indirizzo economico aziendale.
  Partecipazione al corso di Progettazione di applicazioni ipermediali, organizzato dalla Domus Galileana per il provveditorato agli studi di Pisa, 1996.
  Membro del gruppo di lavoro ( 1993-1996) del Progetto Interdirezionale M.P.I e III Università di Roma , per la costruzione di "Prove strutturate e semistrutturate della verifica finale dell'apprendimento per il biennio della scuola secondaria superiore" (Roma , Monolite, 1997).
  Partecipazione al corso di aggiornamento "Diritto ed Economia: produzione di moduli per il biennio", Sirmione 1998.
  Relatrice sul tema "Autonomia scolastica: sperimentazioni in atto", Convegno UCIM Pisa "La scuola in Europa", 1998.


Attività di formazione docenti:

  Docente al corso di aggiornamento "Il nuovo impianto formativo dell'istruzione professionale", IPSCT Colombo, 1992.
  Docente, nell'ambito del Piano Nazionale di Aggiornamento autorizzato dalla DGP per i docenti di diritto-economia della provincia di Massa Carrara, 1995.
  Docente nell'ambito del Piano Nazionale di Aggiornamento, in istituti professionali della regione Toscana su " modalità, struttura e prove riguardanti gli esami di qualifica"; "modalità, struttura e prove riguardanti gli esami di maturità", 1995-98.
  Docente in microseminari promossi in ambito regionale dalla Sovrintendenza Scolastica Regionale , per " costruzione moduli e verifiche destinati ai docenti di diritto-economia"; e "programmazione didattica, prove strutturate e semistrutturate - normativa sulla valutazione", 1997-98.


Pubblicazioni:

  Schede didattiche di programmazione e verifica per il biennio Brocca sulla rivista "Progettiamo" Casa Editrice Tramontana, 1994.
  Sta attualmente collaborando con la casa editrice Le Monnier per la pubblicazione di un libro di testo destinato al biennio post - qualifica degli Istituti Professionali Alberghieri, e di articoli e schede didattiche per una nuova rivista, rivolta ai docenti del settore.


Cariche attualmente ricoperte

Coordinatrice del progetto 2002 presso l'IPSACT G.Matteotti di Pisa; in tale ruolo ha partecipato al corso "Progetto 2002 - l'impianto formativo del biennio sperimentale", M.P.I, Senigallia, 1997; Frascati 1998.












(settembre 1998)


MASSIMO MASSAGNI

nato a Prato il 14 febbraio 1952
residente a Prato
docente di discipline giuridiche ed economiche
  presso l' I.P.S.S.C.T.P "F.Datini" di Prato


Titoli:

  Diploma di maturità scientifica conseguito presso il Liceo Scientifico Cicognini di Prato con voto di 58,50 sessantesimi.
  Laurea in Scienze Politiche alla Facoltà "Cesare Alfieri" di Firenze con tesi di laurea "Agricoltura in Toscana ed industrializzazione di piccola impresa" relatore prof. Arnaldo Bagnasco, conseguita con votazione di 110 e lode.

Attività:

  Collaborazione con vari enti di ricerca.
  Dal 1981 al 1987 socio e amministratore della società ERREPI - Centro ricerche e programmazione.
  Vincitore di concorso a cattedra e dal 1987 titolare di cattedra discipline giuridiche ed economiche presso I.P.S.S.C.T.P "F.Datini" di Prato.
  Dal 1989 coordinatore presso l'Istituto Prof.le F.Datini di progetti di formazione e rapporti scuola-impresa.
  Coordinatore, all' interno del PROGETTO PETRA della Comunità Europea, di un progetto sulla formazione dei formatori e l'utilizzazione delle nuove tecnologie nelle discipline economiche, in partenariato con l'Università Libera di Bruxelles.
  Coordinatore attualmente del progetto Pilota "TIFS" - Tutoraggio delle imprese formative simulate, all'interno del programma comunitario "Leonardo da Vinci" in partenariato con Ministero della educazione e scienza della Spagna, Governo delle Canarie-Consiglio della Gioventù, Regione dei Paesi della Loira, Rettorato di Nantes.
  Collaborazione a gruppi di lavoro transnazionali in altri progetti comunitari con Camera Commercio di Madrid, oltre ad altri Istituti italiani titolari di progetti comunitari.
  Partecipazione a seminari e convegni di studi ed aggiornamento sulla formazione professionale in Europa (Berlino, Parigi, Liegi, Aachen) e sull'educazione modulare, sia italiani che internazionali.
  Partecipazione alla revisione del progetto "Prometeo" del Ministero Pubblica Istruzione in collaborazione con IRRSAE - Marche.
  Membro di una Commissione Direz. Gen. Istruz. Prof.le per la creazione di una nuova figura professionale nel campo ambientale.
  Membro gruppo di lavoro MPI-Direzione Generale Istruzione prof.le, per la predisposizione degli esami di qualifica e di maturità professionale - indirizzo economico-aziendale.
  Estensore, assieme ad un gruppo di lavoro, dei nuovi programmi di diritto-economia per gli Istituti prof.li ad indirizzo economico aziendale.
  Membro del gruppo di lavoro del progetto interdirezionale M.P.I e III Università di Roma, per la costruzione delle prove finali di valutazione in uscita dal biennio comune (programmi Brocca) della secondaria superiore di 2° grado;
  Partecipazione alla stesura dei moduli per docenti di diritto ed economia di Progetto 92 IRRSAE Marche - Direz. Gen.Istruz. Prof.le Senigallia 1991 - Pubblicato da IRRSAE Marche
  Partecipazione alla stesura della guida sugli esami di qualifica in Progetto '92 Pubblicato da MPI -Istituto Giordani - Parma
  Partecipazione alla stesura ed ideazione della guida del MPI - Come progettare in "Leonardo", n.1 1996


Pubblicazioni:

sulla rivista "Progettiamo" ed. Tramontana-Cetim articoli sulla programmazione didattica e la valutazione, sull'insegnamento del diritto e dell'economia e sull'alternanza scuola-lavoro.


Attività di formazione docenti

  Dal 1995 mi occupo di formazione docenti anche con partner europei












(settembre 1998)


VITO NANNI

  Docente di Italiano e Storia presso l'ITG "Salvemini" di Firenze, dal 1989/'90 ha partecipato come organizzatore ai corsi di aggiornamento di Storia Contemporanea tenuti dal CIDI di Firenze assieme alla Provincia di Firenze e all'Istituto Storico per la Resistenza in Toscana.
  Nel 1992/'93 ha coordinato un seminario nel corso di aggiornamento "Storia come e perchè" organizzato dal Dipartimento di storia dell'Università di Firenze e dal CIDI di Firenze.
  Dal 1994 fino ad oggi è stato tra i promotori e i partecipanti al seminario di studio sui temi della "Storia del '900" che si tiene al CIDI di Firenze e che è curato dal Prof. Enzo Collotti.
  Nel 1994 è stato relatore nel corso "Razzismo e Antisemitismo" organizzato dalla Provincia di Firenze.
  Nel 1995 ha allestito con altri colleghi,la mostra documentaria intitolata "Il Razzismo dell'Italia fascista" che è stata presentata all'ITG "Salvemini".
  Nel 1996 è stato co-relatore nel seminario di studio "Riflessioni e proposte su fascismo e storiografia".
  Nel 1997 ha collaborato con G. Polizzi ed altri all'organizzazione del corso "Costituzione e sistema politico nell'Italia Repubblicana" organizzato dal CIDI di Firenze e dalla Provincia di Firenze. Nell'ottobre 1997 partecipa ai lavori del seminario "Costituzione e Repubblica" tenuto dal Provveditorato agli Studi di Firenze e nel novembre dello stesso anno viene invitato a far parte del gruppo redazionale del progetto "Costituzione e Repubblica".
  Nel febbraio '98 è fra i docenti del "Corso per la preparazione degli studenti alle visite ai campi di concentramento e sterminio" organizzato dalla Provincia di Firenze e viene chiamato a partecipare ai lavori della Commissione provinciale per l'insegnamento della Storia Contemporanea del Provveditorato agli studi di Firenze.
  Ha pubblicato recensioni e articoli sulla didattica della storia in: "Insegnare", "Passato e presente", "Ecole".












(settembre 1998)


GASPARE POLIZZI

  Gaspare Polizzi è docente di filosofia e storia presso il Liceo Classico "Machiavelli" di Firenze. Da tempo impegnato nella ricerca didattica nella S.F.I. e nel C.I.D.I. di Firenze (dei cui organismi direttivi è membro), è studioso della filosofia e dell'epistemologia del Novecento, specie in lingua francese: su questi argomenti ha pubblicato numerosi articoli e saggi, collaborando, tra l'altro, a "Rivista di Filosofia", "Nuova Corrente", "aut-aut", "Cultura e Scuola", "Iride", "Nuncius. Annali del Museo di Storia della Scienza di Firenze", "Informazione Filosofica", "Insegnare filosofia".
  Tra le sue opere in volume si ricordano: Scienza ed epistemologia in Francia (1900-1970), Loescher, Torino 1979; Forme di sapere e ipotesi di traduzione. Materiali per una storia dell'epistemologia francese, Angeli, Milano 1984; Michel Serres. Per una filosofia dei corpi miscelati, Liguori, Napoli 1990; Filosofia scientifica ed empirismo logico (Parigi, 1935), Unicopli, Milano 1993; Henri Poincaré, Il valore della scienza, La Nuova Italia, Firenze 1994. Ha di recente pubblicato un manuale di filosofia, in collaborazione con Lydia Tornatore, Enzo Ruffaldi e Pietro Antonio Ferrisi, dal titolo La filosofia attraverso i testi. Profili Temi Autori, 3 voll. in quattro tomi, Loescher, Torino 1996.
  Nel settore della didattica storica partecipa dal 1993 al seminario diretto dal prof. Enzo Collotti nel quadro delle attività del CIDI di Firenze, è stato coordinatore e relatore in vari corsi di aggiornamento sulla storia contemporanea, ultimo dei quali è stato il corso Costituzione e sistema politico nell’Italia repubblicana, a cura del CIDI di Firenze e dell’Amministrazione Provinciale di Firenze, è membro della Commissione provinciale per la formazione dei docenti in storia contemporanea, istituita dal Provveditorato agli Studi di Firenze.