PROGRAMMA DEL PARTITO COMUNISTA
PER LA REPUBBLICA DEMOCRATICA
DEI LAVORATORI

    E' arrivata per l'Italia l'ora delle grandi decisioni: il 2 giugno il popolo italiano eleggerà la Costituente. [...]

La libertà dei cittadini e i diritti dei lavoratori

    A tutti i cittadini italiani il Partito Comunista presenta il suo programma che è programma di rinnovamento democratico e ricostruzione del paese nell'interesse dei lavoratori. Per assicurare le libertà del popolo e garantirle contro ogni minaccia di rinascita reazionaria e fascista, i comunisti rivendicano prima di tutto la soppressione dell'istituto monarchico [...] e la proclamazione della Repubblica democratica dei lavoratori. Nella costituzione repubblicana devono essere garantite tutte le libertà del cittadino [...]
    A garanzia di questi nuovi diritti un nuovo concetto sociale della proprietà [...]
    I comunisti propongono che la Repubblica sia organizzata sulla base parlamentare, riconoscendo il popolo come depositario della sovranità nazionale, dando piena autonomia agli organismi locali senza sovrapposizioni e inciampi burocratici [...].