Cestini
Home Materiali utilizzati

 

 

 

 

Home
Successiva

I CESTINI

Regina indiscussa nell’arte della lavorazione artigianale dei cestini di giunco, Sinnai è una ridente cittadina situata ai margini del campidano, in un ripiano alle falde delle prime colline dei monti di Serpeddì, giusto ai piedi di una meravigliosa e vasta pineta che pochi anni fa è stata in gran parte distrutta dalle fiamme.

foto14.jpg (160738 byte)

Qui, antico e nuovo si intrecciano: l’artigianato, antico come il carattere forte dei sardi, é nuovo come l’aspirazione ad inserire validamente Sinnai nelle culture più attuali.

Dall’intreccio di fibre vegetali come il giunco e il fieno, nascono rinomati cestini dalle forme funzionali e dai disegni caratteristici, i cui motivi e accostamenti di colore appagano il gusto moderno e, tuttavia, non si discostano dagli archetipi giunti a noi dalla notte dei tempi.

I cestini di giunco e fieno sono una produzione artistica caratteristica che in origine rispondeva alle diverse esigenze d’uso domestico. D’altra parte, l’artigianato artistico di Sinnai, nelle sue forme più tipiche, nasce all’interno delle case, come artigianato usuale quotidiano, dalle mani delle esperte donne che, con estro creativo, si adoperavano per abbellire i quotidiani strumenti di lavoro. Così i cesti provenienti da Sinnai acquisirono sempre maggior rinomanza per la loro bellezza e qualità e ciò in prevalenza per l’intreccio dei più raffinati contenitori casalinghi per la lavorazione della farina, del pane, della pasta e dei dolci, ed il cui insieme, parte integrante del corredo della sposa, era detto "su strexu de fenu" (cioè recipienti di fieno).

Oggi le cestinaie di Sinnai producono il meglio di quanto l’artigianato artistico isolano possa dare nel richiamo di una tradizione altissima della quale le esperte cestinaie di Sinnai possiedono il segreto.

vai all'indice principale
home page della scuola