scegli una sezione

LINEA CRONOLOGICA

Anno

Italia

Germania

1922-1926

Nomina di un governo fascista. Instaurazione della dittatura fascista.

 

1933

Hitler diventa cancelliere . Promulgazione delle prime leggi antiebraiche tedesche

Istituzione del campo di concentramento di Dachau per la detenzione  degli  oppositori politici.

1935

Leggi di Norimberga : gli ebrei tedeschi vengono privati dei diritti civili e politici .

1936-1937

Il Governo fascista del Regno d’Italia approfondisce il razzismo e vara i primi provvedimenti di apartheid e di divieto di relazioni fra italiani e popolazioni delle colonie.

 

1938

 

Prima schedatura della popolazione ebraica italiana.

 

 

Promulgazione delle prime leggi antiebraiche in Italia

Espulsione degli ebrei italiani dalle scuole.

Il Consiglio dei Ministri approva la Dichiarazione sulla razza

Annessione dell’Austria e dei Sudeti.

Notte dei Cristalli”:assalto selvaggio a sinagoghe e proprietà ebraiche.

Nuove leggi antiebraiche in Germania.

1938-1942

Espulsione totale degli ebrei dall’esercito;

divieto di pubblicazione e
rappresentazione di libri, testi, musiche di ebrei;

espulsione dalle libere professioni; progressiva limitazione delle attività commerciali, degli impieghi presso ditte private, delle iscrizioni nelle liste di collocamento al lavoro

1939

Patto di alleanza militare fra Italia e Germania.

Hitler minaccia di annientamento la razza ebraica.

La Germania invade la Polonia.

Inizio della Seconda Guerra mondiale.

Avvio del programma di assassinio degli handicappati fisici e mentali tedeschi.

1940

 

10 giugno. L’Italia entra in guerra a fianco della Germania.

Internamento degli ebrei italiani giudicati maggiormente "pericolosi" e degli ebrei stranieri cittadini di stati aventi una politica antisemita.

 

Estensione della persecuzione antiebraica  ai territori progressivamente invasi.

Istituzioni di un ghetto a Varsavia e in altre città polacche..

Invasione tedesca di: Danimarca, Norvegia Francia, Olanda, Belgio e Lussemburgo.

 1941

 

Invasione tedesca di Iugoslavia, Grecia e Unione Sovietica.

In Unione Sovietica inizia lo sterminio degli ebrei dell’Est con il metodo delle fucilazioni di massa .

 In Polonia ,a Chelmno, viene introdotto il gas come strumento di sterminio (camion a gas ).

Entrata in guerra degli U.S.A. a fianco degli alleati occidentali.

1942

Viene organizzato il piano di sterminio degli ebrei di tutta Europa.

 Inizio delle uccisioni di massa degli ebrei con il metodo delle camere a gas nel KL Auschwitz- Birkenau.

Stesso procedimento, ma con gas diverso, viene usato a Sobibor e a Treblinca, destinazioni degli ebrei deportati dai maggiori ghetti della Polonia.

 Massima espansione delle truppe tedesche in Europa e Africa.

1943

Campo di Ferramonti

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


Maggio-Giugno: Decisione di istituire nella penisola campi di internamento
e lavoro obbligatorio per ebrei italiani abili al lavoro.

25 luglio 1943. Caduta di Mussolini

8 settembre 1943. Armistizio tra il Regno d’Italia e gli alleati. Fuga del re e del Governo al sud.

10 settembre 1943: Inizio ufficiale dell’occupazione militare tedesca della penisola

15-16 settembre 1943: Primo convoglio di deportazione di ebrei arrestati in Italia (da Merano) e primi eccidi di ebrei nella penisola.

23 settembre 1943: Una disposizione interna della polizia tedesca inserisce ufficialmente gli ebrei di cittadinanza italiana tra quelli immediatamente assoggettabili alla deportazione.

 

16 ottobre La polizia tedesca attua a Roma una retata di ebrei, la più con-
esistente dell’intero periodo.

Deportazione immediata  ad Auschwitz - Birkenau  di 1023 persone.

 

 Anche il governo della neonata Repubblica Sociale Italiana ordina l’arresto degli ebrei e il loro internamento. Dicembre: Allestimento del campo nazionale di Fossoli

 

Messa in funzione ad Auschwitz-Birkenau di camere a gas e forni crematori: impianti tecnologici di grandi dimensioni-per l’ assassinio

di massa.

Iniziano le deportazioni anche

 degli ebrei dell’Europa centrale.

Rivolta e caduta del ghetto di Varsavia.

 

 

 

1944

Trasformazione di Fossoli da campo di internamento italiano in campo di deportazione tedesco. ( Partenza dei primi convogli per Bergen Belsen e Auschwitz).

Creazione del campo di concetramento della Risiera di San Sabba a Trieste

23 marzo 1944. Eccidio delle Fosse Ardeatine, a Roma(335 uccisi di cui 75 sono ebrei).

4 giugno 1944. Liberazione di Roma. Avanzata alleata nell’Italia centrale.

inizi agosto 1944. Chiusura di Fossoli e trasferimento del campo nazionale a Bolzano.

Iniziano lo sterminio e le gigantesche deportazioni degli ebrei ungheresi, fino ad ora risparmiati

Invasione tedesca dell’Ungheria.

Sbarco degli alleati in Normandia

1945

24 febbraio 1945. Ultimo convoglio di deportazione di ebrei dall’Italia (da Trieste per Bergen-Belsen).

25 aprile 1945. Liberazione dell’Italia settentrionale

Liberazione di tutti i campi di concentramento nazisti da parte delle truppe alleate (a Ovest) e da parte dell’esercito sovietico (a Est).
Firma della resa incondizionata tedesca.


 

Eseguito da Tatiana con la collaborazione di Luca e Arianna.

Scuola Media Statale "L. Amat" © 1998 Sinnai (CA)
web-apprentice: G. Cogoni