SCACCHI.:

Entusiasma a Sinnai tredicenne di Iglesias

Ragazzina tiene testa al russo


Una bottiglia di Cannonau, due portacenere: tutto quello che serviva a Igor Efimov, "gran maestro internazionale", per affrontare a Sinnai una simultanea di scacchi contro venticinque sfidanti. Niente di trascendentale per un signore che ha combattuto anche contro settanta avversari contemporaneamente e da adolescente ha battuto anche l'inarrivabile Kasparov. Eppure non tutti i giocatori sardi sono caduti davanti a Efimov, due sono riusciti a finire la partita alla pari: Federico Sanna ed Erika Pili, 13 anni, di Iglesias. La ragazzina, unica rappresentante del gentilsesso nella gara di Sinnai, era gi arrivata seconda ai campionati nazionali giovanili ed considerata un astro nascente dei tornei di scacchi.

 

(Si ringrazia l'U. S. per l'autorizzazione alla diffusione dell'articolo sul nostro sito)

caset.gif (1101 byte)