Due sfidanti non capitolano e concludono alla pari un grande finale di partita


Non tutti i venticinque giocatori sardi sono capitolati di fronte al gran maestro internazionale. Due sono riusciti a finire la partita alla pari: Federico Sanna e la giovanissima Erika Pili, di Iglesias, unica rappresentante del sesso femminile nella simultanea di Sinnai, arrivata seconda ai campionati nazionali giovanili di quest'anno, che a 13 anni è già tenuta d'occhio dalla Federazione nazionale come astro nascente nei tornei di scacchi.

«L'attività scacchistica ufficiale in Sardegna coinvolge attualmente undici società, tre in provincia di Cagliari, una in quella di Nuoro, una a Oristano e sei nel Sassarese», spiegano i coordinatori della manifestazione, Giovanni Mascia e Antonio Manca, della Fsi. «In tutto ci sono circa trecento tesserati, di cui un centinaio junior. Sono cifre modeste ma significative e con una costante tendenza di crescita anche nel settore scolastico, sul quale si punta molto».

L'escalation è iniziata tre anni fa, in seguito alla riorganizzazione della Federazione regionale e a una programmazione più articolata. «Sono aumentati i tornei nazionali che si giocano nell'Isola (sei, sette l'anno) ed è cresciuto il numero medio delle presenze ai campionati provinciali e regionali». Detentore del titolo regionale è Cristian Puzzoni, del circolo scacchistico di Cagliari (che disputa il campionato di serie A2), per quanto riguarda il livello tecnico dei giocatori una decina sono candidati a diventare "maestri" (in Italia non ci sono né "gran maestri" né "gran maestri internazionali") e qualcuno in più gioca in prima categoria nazionale.

Sabato scorso, nell'aula consiliare del Comune di Sinnai, al termine del primo convegno su "L'insegnamento degli scacchi a scuola", hanno sfidato in simultanea Igor Efimov: Luca Manca, Claudio Trincas, Carlo Sanfilippo, Marco Perra, Pietro Serra e Andrea Trincas di Sinnai. Roberto Abis, Marcello Putzolu, Carlo Saba, Cristian Puzzoni, Franco Loi, Giancarlo Medda, Sergio Trincas, Fabio Saccheri, Giuseppe Boi e Federico Sanna del Circolo scacchistico cagliaritano.

Ancora: Pierluigi Caddeo, Erika Pili, Lorenzo Clementini di Iglesias, Pietro Pilia, Antonio Zuccarello e Enrico Santilli di Tertenia, Mariano Abis del circolo di Villasor e Danilo Corona e Marcello Sanna di Selargius.

CRISTINA  COSSU


(Si ringrazia l'U. S. per l'autorizzazione alla diffusione dell'articolo sul nostro sito)

caset.gif (1101 byte)