CONVEGNO
segue ..."L’INSEGNAMENTO DEGLI SCACCHI A SCUOLA"

PRESENTAZIONE
pag 1
pag 2

LE RELAZIONI
Prof.ssa M.T.Mearini:
Considerazioni di carattere pedagogico

Prof.ssa L.Serra: Scacchi in aula

Prof. P.Ligas:
L'insegnamento degli scacchi nella scuola media. Pratica motoria e sportiva ...

Prof. M.Perrone:
Linee programmatiche dell’azione della F.S.I. nel settore scuola.

Prof. P.Passerotti:
Aspetti psicologici della pratica scacchistica scolastica

HANNO SCRITTO DI NOI
GiornAmat 12/99
da L'Unione Sarda:

Simultanea con 25 giocatori
Prima di cominciare a giocare ha chiesto una bottiglia di Cannonau e due portacenere
Due sfidanti non capitolano
Ragazzina tiene testa al russo
Scacchista per gioco

LE PARTITE IN SIMULTANEA DI IGOR EFIMOV
Claudio Trincas
Lorenzo Clementini
Fabio Saccheri
Enrico Santilli
Danilo Corona
Piero Pilia
Marcello Sanna
Federico Sanna
Franco Loi
Antonio Zuccarello
Pietro Serra

convegnoscacchi2.jpg (19356 byte)

Successivamente sono state fornite indicazioni di carattere operativo sull’inserimento degli scacchi nell’ambiente scolastico, tipo quale meteriale è necessario, qual è l’età migliore per iniziare l’insegnamento e chi dovrebbe insegnare il gioco nella scuola.
La prof. Luisella Serra, della scuola media "L. Amat" di Sinnai, istituto organizzatore del convegno, si è inserita a questo punto con un breve, ma interessante racconto dell’esperienza vissuta in aula con i suoi studenti nel corso degli anni scolastici in cui ha svolto attività scacchistica a scuola.Nel pomeriggio ha tenuto la sua relazione il Maestro Fide Pierluigi Passerotti, che si è incaricato di trattare alcune implicazioni cognitive e psicologiche della pratica degli scacchi.
Nel corso di un intervento assai vivace, durante il quale ha effettuato molte esemplificazioni alla scacchiera murale coinvolgendo alcune persone del pubblico, Passerotti ha voluto trattare soprattutto il tema degli scacchi intesi come mezzo di sviluppo emotivo, chiarendo in modo efficace che, oltre che le normali capacità di ragionamento, è necessario nella pratica del gioco sviluppare notevoli capacità di percezione mentale.

convegnoscacchi6.jpg (15781 byte)

Al termine delle relazioni il programma prevedeva un momento spettacolare che ha visto protagonista il GM Igor Efimov, che ha giocato in simultanea contro 26 giocatori sardi.
Per la cronaca, Efimov ha riportato 24 vittorie, mentre sono riusciti a pattare solamente la giovane Erica Pili di Iglesias e il cagliaritano Federico Sanna.
E’ importante rilevare che l’avvenimento ha destato l’interesse degli organi di informazione locali, come da molto tempo non accadeva in Sardegna.

Il giorno 13 Dicembre un ampio servizio è stato trasmesso su Raitre nel corso del telegiornale regionale delle ore 14, mentre il giorno 14 il più importante quotidiano della Sardegna "L’Unione Sarda", ha dedicato quasi una pagina intera all’avvenimento, riportando anche notizie sulla situazione scacchistica in Sardegna.(cfr. a sinistra i rimandi agli articoli)

GM Igor Efimov

Ed ecco gli avversari del GM Igor Efimov:

a) non perdenti:
Sanna Federico di Cagliari - non classificato
Pili Erica classe 1986 di Iglesias - 3o Nazionale.

b) speranzosi nella rivincita :
Abis Mariano, Villasor - N.C.;
Abis Roberto, Cagliari -3oN;
Boi Giuseppe, Cagliari - 3oN;
Caddeo Pier Luigi, Iglesias - 2oN; Clementini Lorenzo, Cortoghiana - CM;
Corona Danilo, Selargius - NC;
Defend Guerrino, Quartu S.E. - CM;
Loi Franco, Quartu S.E. - 3oN;
Manca Luca, Sinnai - 2oN;
Medda Giancarlo, Quartu S.Elena - 3oN;
Perra Marco, Sinnai - 3oN;
Pilia Pietro, Tertenia - 2oN;
Putzolu Marcello, Cagliari - 1oN;
Puzzoni Cristian, Capoterra - CM;
Saba Carlo, Cagliari - NC;
Saccheri Fabio, Cagliari - 2oN;
Sanfilippo Carlo, Villasor 1oN;
Sanna Marcello, Quartu S.E. - NC;
Santilli Enrico, Tertenia - 1oN;
Serra Pietro, Sinnai - NC;
Trincas Andrea, Sinnai - NC;
Trincas Claudio, Sinnai - 2aN;
Trincas Sergio, Cagliari - 2oN;
Zuccarello Antonio, Tertenia - 3oN.

Antonino Manca

fre-sin.gif (1134 byte)