scegli una sezione

Dal territorio, alla storia alle tradizioni...

LA STORIA

Sinnai fu abitata fin dai tempi più antichi. Si hanno diverse interessanti testimonianze del periodo nuragico dal 1600 a.C. al 600 a.C. , con la presenza dei nuraghi “Ferricci” (presso Solanas), il nuraghe e la fortezza S. Itroxia. Risalgono al periodo romano, compreso fra il 220 a.C. e il 480 d.C. , i resti di un pavimento a mosaico di una Villa romana in località Tasonis (a ca. 8 km. Dala città di Sinnai verso Maracalagonis).

Testimonianze del periodo bizantino, dal 500 d.C. al 900 d.C. , sono i nomi di alcuni tra i santi più venerati a Sinnai, come S.Barbara, S Cosma e Damiano e Sant’Elena. Nel periodo dei Giudicati dal 900 d.C al 1400 d.C Sinnai appartenne al Giudicato di Cagliari , prima di passare al Comune di Pisa e quindi agli Aragonesi. E’ documentata la presenza nella zona di Santa Vittoria, dei monaci Vittorini che arrivarono in Sardegna nel 1089, rimasero fino al 1338 circa nel paese dove curarono l’istruzione della popolazione e contribuirono ad incrementare l’ agricoltura. Molte le testimonianze del periodo spagnolo-aragonese che va dal 1324 al 1714, come le torri d’avvistamento anti-saracene di “ Torre di Capo Boi (Solanas)” e di Monte Fennugu (oggi chiamata Torre delle Stelle) nella costa sud orientale.

Nella zona in cui sorge ora Sinnai ci sarebbero stati due villaggi: Sinnai e Segossini, il primo governato dal conte di Quirra Berengario Carròs, mentre il secondo dal duca di San Clemente. Di questo periodo rimane un antico documento del 1416 riguardante le imposte (S’Affoghigiu) che la popolazione doveva pagare alla corte di Quirra. Fino al 1643 Sinnai appartenne alla famiglia Centellas per passare poi agli Osorio dai quali il feudo fu riscattato nel 1839.

La Sardegna non è stata coinvolta direttamente nella prima guerra mondiale, così neanche Sinnai. Però questo centro ha dato alcuni soldati alla “Brigata Sassari” che in parte è stata fondata proprio a Sinnai.

Si ricorda la partecipazione della popolazione sinnaese durante la seconda guerra mondiale al dramma degli sfollati della città di Cagliari che vennero accolti con umanità e generosità.

fre-sin.gif (1134 byte)fre-des.gif (1145 byte)

  vai alla home page  
Scuola Media Statale "L. Amat" © 1998 Sinnai (CA)
web-apprentice: G. Cogoni