logo scuola scegli una sezione
Il ... "giornalino " continua 2

Dopo diversi anni di inattività, siamo nell'anno scolastico 2008/09, il giornalino, o meglio, la voglia di comunicare, di farsi sentire dei ragazzi, si ripresenta finalmente sul nostro sito web.

Non che i ragazzi in questi anni avessero smesso  di scrivere articoli e, per così dire, di cimentarsi nel mestiere del giornalista; semplicemente è mancata la possibilità di offrire un contenitore più visibile ai loro articoli, quale il sito scolastico, piuttosto che un giornalino numero unico della classe o della sezione.

Alcuni alunni sulla scia delle novità tecniche hanno utilizzato specifici giornali online: è stato il caso della 2aA (attualmente 3aA) seguita dalla prof.ssa Teresa Zanda che dal 2007/08, grazie ad uno specifico progetto POR promosso dall'Istituto Tecnico Commerciale "P. Levi", assieme agli alunni di altre tre scuole di Quartu S.E. [Scuole secondarie di 1° grado Porcu-Satta, Rosas, Silesu] ha partecipato alla costruzione di un giornale online dal titolo accattivante "Tutti X uno... notizie per tutti" che vive di vita propria, alimentato dagli articoli dei ragazzi di quattro scuole.

In attesa di una sistemazione tecnica più user friendly che consenta cioè un più immediato inserimento on line degli articoli, proponiamo questo tradizionale contenitore, nel senso web del temine, che ospiterà le fatiche giornalistiche dei nostri ragazzi.

prof. Giorgio Cogoni

La redazione di "Tutti X uno... notizie per tutti"  al lavoro nel laboratorio dell'Istituto Levi di Quartu S.E.

 

dalla presentazione del primo numero dell'anno scolastico 1999/2000:

"Il giornalino continua ...

Anche quest' anno continua l' attività del giornalino , che è cominciata alla grande !!!
Questa volta la redazione è formata solo da ragazzi di terza L, M, G,ma verranno coinvolti , a partire dal secondo numero , ragazzi appartenenti alle terze  E, F, D; in seguito ci sarà una selezione che avverrà fra i ragazzi di seconda , che continueranno l' attività del giornalino il prossimo anno , in terza .
All' interno del giornalino ci saranno pagine dedicate alle critiche , ai problemi di cuore , ai problemi dei ragazzi e alle attività di laboratorio organizzate per quest' anno , e infine ci sarà una pagina dedicata ai film più belli del  '99/ 2000.
Quest ' anno ci aspettiamo più partecipazione da parte delle altre classi della scuola , perchè il giornalino è di tutti ed è importante che ci sia uno spazio dove esprimere le proprie opinioni.
"

Un'ulteriore novità di quest'anno riguarda proprio ciò che state vedendo in questo momento: la pubblicazione del giornale sul sito della scuola.
giornAMAT , questo è il nome scelto dai ragazzi per il giornale, per caratterizzare, anche attraverso la testata, l’appartenenza alla scuola. Infatti giornAMAT non è un giornalino di classe, ma l’espressione delle esperienze più significative che vengono fatte all’interno della scuola o semplicemente un mezzo attraverso cui comunicare problemi, opinioni o fantasie.

giornAMAT , nasce quindi come esperienza dei ragazzi per i ragazzi con lo scopo di contribuire a sviluppare capacità di osservazione, comunicazione e creatività e permettere a un gruppo di ragazzi di diverse classi di lavorare insieme, di produrre qualcosa che abbia visibilità e consenta loro di utilizzare strumenti di lavoro diversi dal quaderno e dalla penna. Un gruppo di redazione ha elaborato materialmente il giornale, ma tutti gli alunni della scuola hanno potuto dare il loro contributo, facendo pervenire alla redazione testi e disegni.
Il tempo per quest'attività, già al secondo anno di vita, è trascorso velocemente e alunni e professori non si sono mai annoiati.

A questo punto ci è sembrato opportuno, adeguandoci ai tempi "telematici", quali quelli che stiamo vivendo, che i nostri ragazzi (e speriamo non solo loro) possano leggere il loro giornAMAT , anche su Internet, non foss'altro che per il risparmio di carta che questa soluzione consente.
La versione telematica che, nei limiti del possibile, manterrà l’impaginazione e la struttura della versione cartacea, sarà curata dalla "redazione del sito Internet", attualmente in fase di definizione, coordinata dal
prof. Giorgio Cogoni.

Sempre a proposito dell'adeguamento ai tempi, un'altra novità di quest'anno sarà l'utilizzazione più intensa di strumenti telematici per  velocizzare il lavoro della redazione. Gli articoli provenienti dalla redazione della succursale della nostra scuola, coordinata dalla prof.ssa Teresa Zanda, verranno spediti esclusivamente via e-mail mentre le riunioni di coordinamento della redazione potranno avvenire in una sorta di artigianale videoconferenza.

prof.ssa Bruna Anzani, prof. Giuseppe Soru

 

 

 

Scuola Media Statale "L. Amat" (c)1998 Sinnai (CA)
web-apprentice: G. Cogoni
ml>