GiornAmat

come un pesce, lo portai a casa, mia madre, vedendomi con il gattino in braccio, mi chiese di chi fosse e io risposi che era stato abbandonato, le raccontai come erano andate le cose   e mia mamma disse che questo gatto lo potevamo tenere e talmente ero felice che mi misi a fare tutti i compiti, anche quelli  per la settimana dopo.

Disegno di Vanessa Usai 2^ G

6
>