12

GiornAmat

Lotta fra i sogni

Di Erik Baccoli 2g


Una domenica mattina come tante altre, mentre andavo in chiesa mi venne tagliata la strada da una cosa stranissima, che mi fece inciampare; quando mi rialzai non mi trovavo più in strada , ma in una  strana campagna nella quale non ci si poteva quasi muovere per via di enormi vegetali.

Ad un tratto sentii una voce che diceva :" Cosa ci fa qui uno straniero?" e mi apparve una strana nube celeste dalla quale apparve un vecchietto tutto blu che disse:

" Come va amico, hai capito chi sono?"

" No, non l'ho mai vista prima"

"Come no, sono il mago dei sogni, tu sei in un sogno e puoi chiedere quello che vuoi"

" Davvero?"

" Certo, hai fame? Vuoi che tutti ti obbediscano? Devi solo chiedere."

Così ogni domanda che gli facevo diventava realtà, ma solo per qualche secondo. Ad un tratto si sentirono delle trombe suonare e gente che gridava; così il vecchio diventato ora un cavallo con le ali mi disse:" Prendi quel baule portatile e salimi in groppa".

Una volta salito il cavallo cominciò a volare e disse:

" Bando alle ciance, ragazzo, ti ho fatto chiamare perché il regno dei sogni è in pericolo e ha bisogno del tuo aiuto".

" IL mio aiuto?"

" Si , tu sei il prescelto tra migliaia di altri ragazzi"

" Perché proprio io, se sono il più imbranato di tutti i miei amici?"

Indice   Indice sezione

dy>