GiornAmat                                                                                             8

I pilastri dell'Islam

Di Veronica Mascia e Sara Vistosu

Parlando dei ragazzi che nella nostra scuola praticano altre religioni, abbiamo pensato di documentarci sulla religione dell'Islam e, andando a cercare in alcuni siti di Internet, abbiamo trovato le notizie che qui riportiamo.
Innanzitutto i musulmani hanno un libro sacro, il Corano, che fissa gli obblighi fondamentali per un credente. Essi sono comunemente chiamati i cinque pilastri dell'Islam e sono: la fede, la preghiera, l'elemosina, il digiuno del mese di Ramadan, il pellegrinaggio alla Sacra Casa, cioè La Mecca.
Per quanto riguarda la Fede, i musulmani credono in un solo Dio, Allah, al quale devono essere indirizzate le preghiere quotidiane  dei fedeli.
Le preghiere quotidiane devono essere cinque . All'alba, a mezzogiorno, nel pomeriggio, al crepuscolo e di notte tutti i musulmani di buona salute, devono prima lavarsi e poi rivolgersi in direzione di La Mecca per rendere lode a Dio. Se il credente è a casa sua, sceglie un angolo pulito e prega  su un tappeto o su una stuoia.
In Moschea  le direttive vengono date ad alta voce dall'Imam, il religioso o il laico che conduce la preghiera. Il musulmano può pregare anche in ufficio o per strada o dovunque si trovi.
L'elemosina,  è un atto di solidarietà concreta e costante con il resto della comunità ed è un preciso dovere di tutti i credenti.
La religione obbliga tutti gli adulti a digiunare dall'alba al tramonto, tutti i giorni, nel mese di Ramadan, che corrisponde al periodo della rivelazione del libro sacro.
Ogni musulmano  deve recarsi almeno una volta nella vita a La Mecca. Quando entra nel perimetro sacro, vietato ai non musulmani, il pellegrino si purifica, abbandona i suoi vestiti ed indossa un pezzo di stoffa non cucito e semplici sandali.  Gira sette volte attorno al cubo sacro e bacia una volta la pietra nera che sta alla base del cubo. Dopo la grande preghiera il pellegrino venera la memoria di Abramo. Poi si re

fre-sin.gif (1134 byte)caset.gif (1101 byte)fre-des.gif (1145 byte)