GiornAmat                                                                                            10

I nonni raccontano……
Nonna Letizia Cois

Luigi Aledda

Un bel martedì mattino, il 2 marzo 2001, verso le ore 11,30, è venuta a trovarci nella nostra scuola la nonna di Chiara, Letizia Cois accompagnata da sua figlia. Ella è molto arzilla e lucida. Ha incominciato a raccontarci di quando era bambina.
La signora Letizia viveva in una famiglia per quel tempo agiata, perché il

papà era notaio e avevano anche una domestica.
La signora giocava con i suoi fratelli, con gli amici o amiche che abitavano vicino a casa sua e non  potevano andare a giocare con gli amici più lontani perché non si potevano allontanare da casa. Come giochi si usavano: lo yo-yo, la bici in legno, la palla e, se si perdeva, non si ricomprava. La signora per tutto il giorno aveva un pezzo di pane che corrisponde a 1/4 di quello che mangiamo noi.
Nonna Letizia ha conosciuto pure una guerra mondiale, precisamente la seconda (suo padre era già morto), e ci ha assicurato che non si viveva molto bene. Lei, quando bombardavano Cagliari, si  rifugiava dentro casa sua.
Quando si è sposata è andata a vivere a Settimo e qui è stata la prima ad avere la casa illuminata dalla corrente elettrica.
Ebbe 7 figli : Ovina, Maria Rosaria, Rosabella, Corrado, Vittorio,
Giancarlo, Giuliana, Ezio.
E così si è conclusa la storia di Letizia Cois.

fre-sin.gif (1134 byte)caset.gif (1101 byte)fre-des.gif (1145 byte)