GiornAmat

Lettere al Presidente Bush

Caro presidente Bush   

sono una ragazzina italiana della Sardegna e come tanta altra gente ho  seguito anche io la tragedia successa in America .
La cosa che più mi ha colpito è la disperazione delle persone che si buttavano dalle Torri e non oso neanche immaginare ciò che li ha portati a questo .
Bisogna fare giustizia, Bin Laden la deve pagare! So che non sarà facile,
però bisogna fermarlo perché sicuramente agirà di nuovo .
La saluto con tanta soliolidarietà .
Alice Loddo


Caro presidente Bush,

mi chiamo Valeria, sono italiana.
So che non dovrei essere io a darle consigli, ma una cosa gliela vorrei dire: continui la guerra! Lei ha una dignità e una reputazione da difendere e più che altro dovrebbe difendere anche il suo "popolo", l'America. Avete tutto il diritto di difendervi; non si faccia calpestare e battere dagli Arabi.

       Distinti saluti
       Valeria Pibiri

Indice

Segue pag. successiva

>