GiornAmat

fiducia in voi stessi, per nessun motivo, anche se la perdita  di una persona cara è una cosa molto brutta, dovete ritrovare il coraggio perso, dobbiamo lottare contro il terrorismo, che si giustifica con la religione, anche se è solo una scusa. Sarebbe bello un mondo pieno di pace, ma so che è un sogno irrealizzabile, sembra che gli abitanti della Terra non sappiano vivere senza sfidarsi e fare guerre. Spero che un giorno non lontano le Torri Gemelle vengano ricostruite ed insieme a loro la pace, la tranquillità e la sicurezza perse, anche se i morti non torneranno più a casa.

Laura Concas

Indice

Cara zia,

sono Lucrezia. Nonostante la distanza, sono vicina a voi per la perdita del nostro caro zio. Non ho parole per rimere quanto sia grande e inspiegabile la tragedia che ci ha colpiti.
Immagino voi tutti in che stato possiate essere, perché in questi 
momenti si vorrebbero al proprio fianco le persone più care,   per poter 
affrontare quel che sta succedendo e condividerlo insieme.
Pur volendo attraversare l'oceano per potervi raggiungere, a causa dei
mancati mezzi, pur sapendo per forza maggiore che questo non è possi-
bile, farò di tutto per essere al più presto da voi.
Si parla tanto di questa terribile tragedia, però si continua a dire che bi-
sogna sostenere ora più che mai la grandissima città di New York.
Quando succedono queste tragedie, che non ti colpiscono direttamente,
compiangiamo gli altri per la grave tragedia e ci dispiace profondamente.
Ma si riesce a capire quanto sia brutale quel che è accaduto, solo quando 
ti colpisce in prima persona; allora pensi veramente quanto abbiano sofferto le persone che hanno vissuto prima di noi questo dolore  immenso.


Con affetto, Lucrezia

Indice

Segue pag. successiva

ml>