GiornAmat

la tragedia di un popolo
I talebani e le loro responsabilità

Di Angelo Atzeri

Ciao Talebano Abdullà,
credo che tu e i tuoi amici non siate delle persone civili, ma rozze e crudeli, soprattutto nei confronti delle donne che sono costrette a portare il burqua e non possono far vedere nemmeno  gli occhi agli estranei e questo rende la loro vita estremamente difficile; anche perché se la donna non ha parenti maschi è costretta a morire.
Non siete crudeli solo con le donne, ma anche con gli uomini, che, se la pensano diversamente da voi talebani, subiscono violenze tra cui la pena di morte.
In pratica siete  crudeli con tutti; infatti, gli aiuti umanitari inviati dagli U.S.A. per la popolazione civile vengono razziati da voi che private così di cibo la popolazione.
Questa guerra per me non ha senso, perché non si hanno le prove della colpevolezza di Osama Bin Laden per gli attentati accaduti negli U.S.A. l'11 settembre 2001 e quindi di questo fatto  preferisco non accusarvi e, in questo caso, gli americani vi stanno bombardando senza motivo. Infatti, Osama Bin Laden, ha solo detto che è stato contento del fatto accaduto, ma questo non signifia che è stato lui il mandante di questi attentati e, se gli americani hanno le prove della sua colpevolezza, le dovrebbero rendere pubbliche.
Spero che tutto si risolva al più presto e  al meglio; comunque l'occidente non potrà mai comunicare con persone come voi.

Arrivederci

Indice

ml>