Una sera da paura

di Laura Mascia e Francesca Orr¨

Il calendario segna 5 dicembre. E' mattina: Ŕ la giornata dei colloqui.

Quale avvenimento pu˛ essere pi¨ tragico per i poveri ragazzi che cominciano a escogitare un piano di fuga  o cercano un nascondiglio dove poter andare?
Sui loro volti un'espressione disperata e nelle loro menti gira sempre lo stesso pensiero. Chi si era illuso di poter ricevere qualche bel regalo per Natale, ora se lo pu˛ anche scordare.
Arriva la sera. Le mamme, raramente accompagnate dai figli che preferiscono godersi con gli amici le ultime ore di libertÓ, arrivano nella scuola e si mettono in fila. E una a una cominciano ad entrare e a parlare con i professori. I loro volti si accendono di un rosso vivo. Sono le sette e mezza e ormai tutte le signore sono rientrate a casa. Sui loro volti un'espressione preoccupata. ChissÓ cosa sarÓ successo nelle case di Sinnai la sera del 5 dicembre. Quale crudele destino sarÓ capitato a quei poveri ragazzi? ChissÓ quando li rivedremo? ChissÓ se li rivedremoůů?

Disegno di Monica Komac