Vai alla pagina precedente

Laboratorio di Educazione Civica

No Euro/No future - Letters and so on.......
Tutor: Imo Furfori, insegnante

Il lavoro sarÓ incentrato soprattutto sulla scrittura di lettere in lingua inglese a virtuali coetanei che vivono in Gran Bretagna, con lo scopo di convincerli sull'importanza di utilizzare una moneta comune nei Paesi appartenenti alla Unione Europea.
Nel presente anno, con l'inserimento della Grecia, 12 sono i Paesi facenti parte del sistema Euro. Di conseguenza col prossimo Gennaio 2002 chi ad esempio si recherÓ in una delle Nazioni appartenenti al sistema Euro non dovrÓ pi¨ "cambiare" in banca, ma semplicemente utilizzare banconote e monete in Euro ed in circolazione nel proprio Paese.
Questo non Ŕ valido per la Gran Bretagna, la quale pur rientrando nei parametri stabiliti dal trattato di Maastricht, ha scelto di attendere e di mantenere la propria sterlina.
Le lettere potranno anche contenere proposte di scambi culturali fra classi o di acquisto di generi tipici prodotti in Italia o in Gran Bretagna. Potranno essere redatte, sempre in lingua inglese, delle relazioni o reportage creati da singoli alunni, da gruppi o dalla classe sempre con argomento di base l'Euro.
In definitiva al termine dell'esperienza dovrÓ risultare chiaro che in tutti i Paesi dell'Unione Europea sarÓ importante utilizzare un'unica moneta, superando anche le attuali limitazioni o proroghe contenute nel trattato di Maastricht.

Obiettivo: Utilizzare la lingua inglese e capire l'importanza dell'Euro.

Durata: 2 aprile - 25 maggio 2001
Partecipanti: Scuole Medie
Termine di prenotazione: 26 marzo 2001

BODY>