REGOLAMENTI    :: Pagina Precedente ::  

PALLAMANO


Partecipa alla Finale Nazionale la squadra vincitrice la fase semifinale nazionale delle categorie Cadetti/e (Istituzioni scolastiche secondarie di 1° Grado) composta da 11 atleti/e.

Composizione delle squadre

Sono presenti sul campo di gioco 7 giocatori, di cui uno è portiere.
Non saranno ammesse squadre incomplete rispetto agli 11 giocatori previsti- (vedi C.M. 3118/A4 del 28.07.03 punti 13 e 14).

Tempi di gioco

Gli incontri si disputano in 2 tempi di 20 min. ciascuno con intervallo di 10 min.

Impianti ed attrezzature

Il campo misura di norma m. 20 di larghezza e m. 40 di lunghezza. Sono consentite anche misure inferiori. Le porte di gioco possono essere in legno, lega leggera o in ferro delle dimensioni di mt. 2 d’altezza e mt. 3 di larghezza e devono essere ancorate al terreno e con una sezione quadrata di cm 8 per lato.
Ogni squadra dovrà presentarsi alle gare con almeno un pallone n° 2 sia per il settore maschile che per il settore femminile.
La numerazione della squadra è libera. Il portiere deve indossare una maglia di colore diverso da quello dei compagni di squadra e dai componenti della squadra avversaria. Al momento che il portiere viene utilizzato come giocatore in campo la maglia che andrà ad indossare dovrà avere lo stesso numero della maglia utilizzata come portiere.

Disposizioni tecniche

Dopo la segnatura di una rete il gioco deve riprendere prontamente dal centrocampo. Il tiro d’inizio è eseguito dal centro del terreno di gioco in qualsiasi direzione (passaggio al compagno di squadra) entro 3 secondi dal fischio dell’arbitro. Il giocatore che esegue il tiro deve trovarsi con almeno un piede sulla linea mediana fino a che il pallone non ha lasciato al sua mano. Gli attaccanti possono superare la linea mediana dopo il fischio dell’arbitro.
E’ ammesso 1 time-out di 1 minuto per tempo per ogni squadra. Il time out deve essere richiesto al tavolo che provvederà a darne comunicazione all’arbitro. Il time out può essere concesso alla squadra che lo ha richiesto solo al verificarsi della seguente condizione: possesso di palla da parte della squadra richiedente
Ogni vittoria vale in classifica punti 3, ogni pareggio punti 1, ogni sconfitta punti 0

Sanzioni previste

  • ammonizione (cartellino giallo): è consentita una sola ammonizione al giocatore e 3 ammonizioni alla squadra.
  • esclusione (di 2 minuti): massimo tre volte per ogni giocatore dopo di che viene squalificato (cartellino rosso), e può essere sostituito da un compagno di gioco scontati i due minuti di squalifica.
  • espulsione definitiva (comportamento gravemente antisportivo): il giocatore non può essere sostituito e la squadra continua a giocare fino al termine della gara con un giocatore in meno.

La posizione non regolare di un giocatore determina la perdita dell’incontro 0-5 e la penalizzazione di un punto in classifica.

Casi di parità

Nei tornei con formula di girone all’italiana, in caso di parità di punti, la squadra che passa al turno successivo è determinata nell’ordine dai seguenti criteri:

  1. risultati conseguiti negli incontri diretti
  2. differenza reti negli incontri diretti
  3. differenza reti complessiva (reti realizzate e reti subite)
  4. maggior numero di reti realizzate
  5. dal sorteggio.

 

 


M.I.U.R. Comune di Riccione Coni Italia

Riccione 2004 - Finali Nazionali Sport Individuali e Squadra 1° grado
Realizzato da e-linkweb
.