Il calcio in Italia

In Italia la prima società calcistica è stata quella del Genoa Cricket and Athletic Club. Fu fondata  a Genova il 7 settembre  1893 da un gruppo di Inglesi.

Sir James Richardson Spensley, medico inglese,   fu uno dei principali fondatori del Genoa CFC , fu anche  promotore del calcio in Italia  e dei primi gruppi scout .

1896: a Torino nasce la Federazione Italiana Football, che   nel 1909 prenderà il nome di  FIGC  (Federazione Italiana Gioco  Calcio )

1898: fu organizzato il primo campionato di calcio in Italia

Il primo campionato

La fase finale venne disputata a  Torino. Con un girone a 4 squadre si arrivò alla finale Genoa-Internazionale Torino, vinta ai tempi supplementari dal Genoa. La società si portò a casa una coppa, mentre a ciascun giocatore andò una medaglia d'oro.  Di scudetto si parlerà soltanto nel 1924 e sarà di nuovo il Genoa la prima squadra ad appuntarselo sulle maglie. All’inizio le squadre in gara furono solo quattro, ma ben presto se ne aggiunsero molte altre. Velocemente aumentava la popolarità del gioco. Soprattutto nei piccoli centri le squadre erano seguite con passione da gruppi di tifosi che seguivano la propria squadra anche nelle trasferte. Presto si capì che si potevano organizzare meglio le cose e così si incominciò a far pagare i biglietti agli spettatori, in modo da coprire le spese  degli atleti,. Si creò in questo modo una gara a far sorgere nuove squadre. Alcune emersero subito non tanto per i mezzi economici, quanto per la presenza di alcuni fuoriclasse, che ben presto, grazie a compensi sempre maggior,i furono acquistati da grandi squadre. In questo modo le grandi squadre iniziarono ad affermare la propria supremazia sulle altre. Ma la vera storia del calcio italiano inizia con l’istituzione del Torneo a girone  unico. Il primo torneo si svolse nel 1929-30 con la partecipazione di 18 squadre. A partire da questo momento la Nazionale Italiana ha cominciato ad avere grandi successi in campo mondiale. Dal 1949 vengono ammessi anche i giocatori stranieri. Lo spettacolo calcistico con i nuovi apporti è migliorato ma c’è il rovescio della medaglia, quelle che all’origine erano dei club dilettantistici si  sono trasformati  in una grande industria del calcio..

Il giro di affari e di interessi intorno al calcio purtroppo ha fatto dimenticare talvolta il vero valore dello sport che dovrebbe essere sempre puro divertimento, gioco, sana e leale competizione .

 

Lotfi Eddarbali, Nicola Muscas, arianna asuni, Cristian Olla

 

Il Genoa Cricket club nel 1899

Sir James Richardson Spensley