Home Page
Indietro Versione PDF Avanti Cerca
Archivio Dicci la tua
12 aprile 2003 HINTERLAND Pagina 19
  
Ragazze di Sinnai in finale nazionale Sinnai La squadra di calcio femminile della Scuola media “Amat” sarà domani in Friuli per

Ragazze di Sinnai
in finale nazionale
Sinnai La squadra di calcio femminile della Scuola media “Amat” sarà domani in Friuli per battersi nella fase interregionale del torneo di calcetto a 5, nell’ambito dei Giochi sportivi studenteschi. È la quarta volta, in cinque anni, che le ragazze sinnaesi entrano nella finale nazionale di questa specialità agonistica. Saranno impegnate a Lignano Sabbiadoro - assieme all’insegnante e preparatore Carmelo Podda - fino al 17 aprile, con la speranza di trovare il trofeo nell’uovo di Pasqua.
Per la scula media statale di Sinnai questo è un anno brillante, perché ben sei squadre hanno conquistato sul campo le finali regionali. Si tratta di due squadre di corsa campestre (quella femminile si è classificata seconda), due squadre di pallatamburello (le ragazze si sono classificate seconde dietro Bosa, ed erano alla loro prima esperienza) e due di football femminile (quella di calcio a 5 ha vinto il titolo regionale e quello a 7 è stato battuto in finale dalla squadra di Aritzo-Desulo solo con i conclusivi calci di rigore). La squadra di pallamano si è dignitosamente fermata a livello provinciale; il tennis da tavolo e gli scacchi sono tuttora impegnati nelle gare; nell’atletica su pista si registra un ottimo secondo posto al Meeting Liceo Dettori (dietro le scuole cagliaritane ”Foscolo” e “Colombo”). Insomma, una serie di belle soddisfazioni per gli ateti, per i docenti e per la loro scuola.
Per il calcio femminile l’accesso alle finali oltre Tirreno è un’ennesima conferma: le ragazze della “Amat” (Maura Arbau, Enrica Cadeddu, Barbara Olla, Giada Lecca, Francesca Etzi, Valentina Frigau, Alice Moi e Annarella Cinus) si confronteranno da domani con le coetanee di Lombardia, Piemonte, Valle d’Aosta e Umbria.


Inserisci il commento

Preghiamo i nostri lettori di firmare i commenti indicando
nome, cognome e indirizzo di posta elettronica.
Possiamo - su richiesta - omettere le generalità di chi scrive.
La segretezza dei dati è comunque tutelata a norma di legge.
La redazione non pubblicherà commenti anonimi.

L>