scegli una sezione

Educazione Alimentare
Corso A ... ed E
2008-09

 

prof.sse Lucia Corgiolu, Renata Aragoni, Rita Ulgheri corso A

prof.sse Maria Usala, Sandra Nonnis corso E

 

Vai al ricettario

Nel corso A abbiamo partecipato al laboratorio di educazione alimentare che ha coinvolto complessivamente 22 ragazzi delle 3 classi del corso A. Il laboratorio era coordinato dalle proff. Aragoni, Corgiolu e Ulgheri, in collaborazione con il laboratorio di giornalino\informatica della prof.ssa Zanda e del prof. Siddu. Abbiamo anche fatto un’indagine su come mangiavano i nostri genitori e i nostri nonni alla nostra età.

La nostra attesa, però, era concentrata sull’attività pratica. Abbiamo preparato la “sapa” schiacciando con le mani gli acini e abbiamo fatto bollire il succo. Abbiamo utilizzato il mosto anche per fare un esperimento scientifico. Abbiamo trovato questi esperimenti molto interessanti e li abbiamo commentati con le nostre osservazioni.

Abbiamo utilizzato la sapa preparata da noi per due ricette diverse de “su fattu e cottu”; intrigati dai racconti della professoressa Corgiolu sulle tradizione del suo paese (Ulassai), abbiamo deciso di preparare “is culurgionis” di patate. La prof. Aragoni ci ha aiutati a preparare un sugo semplice, ma buonissimo che ha “profumato” tutta la scuola. Tutti hanno potuto assaggiare la nostra pietanza. Che soddisfazione!!! Ci hanno fatto molti complimenti.

Ci piace tanto cucinare, imparare, provare a casa, coinvolgere i nostri genitori in questa esperienza; infatti molti di noi hanno preparato per Natale “sa aranzada nuoresa” che ci ha insegnato la signora Anna, la mamma della prof. Aragoni.

E per Carnevale frittura araba, frittelle da frigo, meraviglie, orillettas… che bontà!!!

I nostri piatti sono stati sempre genuini: come i “malloreddus”, e la ”fregola sarda” che poi abbiamo cucinato con gustosi sughi alla salsiccia.

Dopo la visita al molino di Settimo S.Pietro abbiamo preparato il pane utilizzando la semola e la farina che ci sono state regalate dal signor Mascia.

Abbiamo preparato anche dei gustosissimi bianchini con le chiare avanzate dalla preparazione delle ciambelle, che abbiamo riproposto anche quando sono venuti a trovarci i bambini delle elementari.

Con il signor Enrico, il padre della prof. Aragoni, abbiamo preparato “la pastiera napoletana”. Ci ha sorpresi e affascinati con la sua bravura: con una sola mano rompeva l’uovo e lo faceva cadere intero nel contenitore!

I cannoli siciliani ci sono proprio piaciuti tanto, così come “sa coccoi prena” piatto tipico ogliastrino, specialità della prof. Corgiolu.

Abbiamo relazionato, realizzato cartelloni, trascritto, con l’aiuto dei compagni del giornalino on-line e con la prof. Corgiolu, le ricette per realizzare, speriamo, un piccolo ricettario.

E’ stato un dolce e gustoso laboratorio che ha avuto la sua parte “amara”: lavare, asciugare, riordinare la cucina… Siamo orgogliosi del lavoro fatto perché abbiamo avuto i complimenti anche dalla preside, che ha avuto il “coraggio” di assaggiare le nostre produzioni culinarie.

Ci piacerebbe tanto continuare questa attività!

Gli alunni della sezione A

 

 Noi ragazzi “inesperti” della 3^E siamo diventati dei super cuochi! Con l’aiuto delle professoresse Nonnis e Usala abbiamo preparato tanti piatti squisiti: le girelle, il tiramisù, la zuppa inglese, il pane, le pardule, i dolcetti al cocco, le ciambelline, gli amaretti, la pizza, la torta salata di zucchine.

Siamo diventati proprio dei bravi cheff ! È stata proprio una bellissima esperienza, ci siamo divertiti tanto e abbiamo imparato a cucinare nuove ricette che ci proponiamo di riprovare anche in famiglia.

Un grazie alle nostre insegnanti per la bella avventura!

 

Gli alunni della 3a E

Vai al ricettario

 

Scuola Media Statale "L. Amat" © 1998 Sinnai (CA)
web-apprentice: G. Cogoni