Presentazione | Sinnai tra il 1800 e il 1850 | Il monte granatico | Strozzini a Sinnai | Lavorazione tradizionale del formaggio  | Lavorazione industriale del formaggio  | Pane e cestini | Prete Contu e le cavallette | L'invasione delle cornacchie | Pedru Murru e su sturru

Circa 73 anni fa, avvenne un'invasione di cornacchie che mangiarono tutto quello che trovarono in giro e non lasciarono coltivare niente ai poveri contadini.

Gli abitanti di Sinnai, disperati informarono di questa invasione un prete che tramite preghiere sarde (Is Brebus) fece sparire le cornacchie per 70 anni.

Questi anni sono ormai trascorsi e le cornacchie stanno ritornando.

L'invasione delle cornacchie

"poly" coords=" 195,468, 195,423, 45,423, 45,468">

La fedeltÓ


Una leggenda narra che due sposi andarono ad abitare a Cagliari. Dopo molti anni di matrimonio il marito si ammalo' di malaria e la moglie preg˛ Dio di far morire lei al posto del marito. Il miracolo avvenne e il marito mise le ceneri della moglie in una grotta dove scolpý tante poesie d'amore in segno di riconoscenza verso la moglie. Nell'ingresso fece scolpire due serpenti che rappresentavano la fedeltÓ.

Questa grotta si trova a Tuvixeddu (Cagliari) ed Ŕ il simbolo di molti innamorati.

dy>