scegli una sezione

SINNAI AMAT LABS 2008-2009
 Numero Unico – 4 giugno 2009

Gli insegnanti della sede succursale Scuola Secondaria di I Grado "L. Amat" Sinnai A.S. 2008-09

LABORATORIO ARTISTICO

Alla scoperta di antiche tecniche sempre affascinanti e coinvolgenti

Noi alunni delle tre classi del corso "A" abbiamo avuto l'opportunità di partecipare al corso di "Arte" studiando e applicando la cosiddetta tecnica del batik e della pittura su vetro. Divisi per gruppi misti, la prima tecnica e' stata sperimentata dai compagni: Pusceddu Tomas-Spanu Valeria-Dragutinovic Riccardo-Massei Riccardo-Atzeri Mattia-Lagana Mario-Pettino Ilenia e Rais Tommaso con particolare riferimento all'uso dello stencil che ci ha fatto conoscere come, con relativa semplicità, sia possibile ottenere sulla stoffa effetti veramente particolari.

Nel corso di questa esperienza abbiamo appreso che la tecnica del batik e' molto antica, tanto che veniva già utilizzata dagli egizi per arricchire di effetti particolari le bende delle mummie. A quel tempo i colori utilizzati non erano certo quelli acquistati a nostro uso e consumo, ma un misto di sangue e cenere. interessante, vero! Il secondo gruppo di compagni formato da Mannu Giulia-Mascia Giovanni- Meloni Mauro -Atzeri Martina - Frau Giorgia - Frigau Michela- Manca Annagioia - Pusceddu Giulia - Baldussi Jacopo - Farci Michela - Zedda Umberto si sono occupati di un'altra tecnica, quella della pittura su vetro.

Anche questa esperienza, che noi abbiamo appreso in modo semplice e piacevole, ci ha insegnato oltre ad alcune tecniche necessarie all'attività, che con la "la fretta" non si produce niente di buono.Ci pare di aver capito la lezione e siamo contenti!

Gli alunni della sezione A

Una bella immagine del giardino creato nel cortile della scuola con il laboratorio ambientale del venerdì curato dalle proff.sse Zedda e Piras

Il gruppo ambientale ha riorganizzato il giardino del caseggiato scolastico, lavorando sotto la guida di un anziano agricoltore (Cenzino Piccioni) che ha insegnato non soltanto le specifiche tecniche ma soprattutto il rispetto per la natura e per l’esperienza che proviene dall’età. La mostra fotografica riguarda anche la documentazione di tale lavoro.

LABORATORIO DI BAMBOLE

Tanta fantasia e creatività

Tutti i venerdì con l’aiuto delle professoresse Nonnis e Usala e la signora Rita Asturaro, mamma di un’alunna, noi ragazzi della 3^E ci siamo improvvisati sarti-stilisti.

Abbiamo fantasticato sugli abiti e alla fine ideato tante bamboline di pezza molto simpatiche.

E’ stata una bellissima esperienza che ha impegnato tutti noi… Gli alunni della 3^ E

 

LABORATORIO DI CUCINA … CHE GUSTO!

Il lunedì e il venerdì la scuola inondata di profumini invitanti…

Nel corso A abbiamo partecipato al laboratorio di educazione alimentare che ha coinvolto complessivamente 22 ragazzi delle 3 classi del corso A. Il laboratorio era coordinato dalle proff. Aragoni, Corgiolu e Ulgheri ), in collaborazione con il laboratorio di giornalino\informatica della prof. Zanda e del prof. Siddu. Abbiamo anche fatto un’ indagine su come mangiavano i nostri genitori e i nostri nonni alla nostra età.

La nostra attesa, però, era concentrata sull’ tività pratica. Abbiamo preparato la "sapa" schiacciando con le mani gli acini e abbiamo fatto bollire il succo. Abbiamo utilizzato il mosto anche per fare un esperimento scientifico. Abbiamo trovato questi esperimenti molto interessanti e li abbiamo commentati con le nostre osservazioni.

Abbiamo utilizzato la sapa preparata da noi per due ricette diverse de "su fattu e cottu"; intrigati dai racconti della professoressa Corgiolu sulle tradizione del suo paese (Ulassai), abbiamo deciso di preparare "is culurgionis di patate". La prof. Aragoni ci ha aiutati a preparare un sugo semplice, ma buonissimo che ha "profumato" tutta la scuola. Tutti hanno potuto assaggiare la nostra pietanza. Che soddisfazione!!! Ci hanno fatto molti complimenti.

Ci piace tanto cucinare, imparare, provare a casa, coinvolgere i nostri genitori in questa esperienza; infatti molti di noi hanno preparato per Natale "sa aranzada nuoresa" che ci ha insegnato la signora Anna, la mamma della prof. Aragoni.

E per Carnevale frittura araba, frittelle da frigo, meraviglie, orillettas… che bontà!!!

I nostri piatti sono stati sempre genuini: come i "malloreddus", e la "fregola sarda"che poi abbiamo cucinato con gustosi sughi alla salsiccia.

Dopo la visita al molino di Settimo S.Pietro abbiamo preparato il pane utilizzando la semola e la farina che ci sono state regalate dal signor Mascia.

Abbiamo preparato anche dei gustosissimi bianchini con le chiare avanzate dalla preparazione delle ciambelle, che abbiamo riproposto anche quando sono venuti a trovarci i bambini delle elementari.

Con il signor Enrico, il padre della prof. Aragoni, abbiamo preparato "la pastiera napoletana". Ci ha sorpresi e affascinati con la sua bravura: con una sola mano rompeva l’uovo e lo faceva cadere intero nel contenitore!

I cannoli siciliani ci sono proprio piaciuti tanto, così come "sa coccoi prena" piatto tipico ogliastrino, specialità dela prof. Corgiolu.

Abbiamo relazionato, realizzato cartelloni, trascritto, con l’aiuto dei compagni del giornalino on-line e con la prof. Corgiolu, le ricette per realizzare, speriamo, un piccolo ricettario.

E’ stato un dolce e gustoso laboratorio che ha avuto la sua parte "amara": lavare, asciugare, riordinare la cucina…Siamo orgogliosi del lavoro fatto perché abbiamo avuto i complimenti anche dalla preside, che ha avuto il "coraggio" di assaggiare le nostre produzioni culinarie.

Ci piacerebbe tanto continuare questa attività!

Gli alunni della sezione

Noi ragazzi "inesperti" della 3^E siamo diventati dei super cuochi! Con l’aiuto delle professoresse Nonnis e Usala abbiamo preparato tanti piatti squisiti: le girelle, il tiramisù, la zuppa inglese, il pane, le pardule, i dolcetti al cocco, le ciambelline, gli amaretti, la pizza, la torta salata di zucchine.

Siamo diventati proprio dei bravi cheff ! È stata proprio una bellissima esperienza, ci siamo divertiti tanto e abbiamo imparato a cucinare nuove ricette che ci proponiamo di riprovare anche in famiglia.

Un grazie alle nostre insegnanti per la bella avventura!

Gli alunni della 3^ E

LABORATORIO MUSICALE

Percussioni…
che passione!

Quest'anno nel nostro rientro pomeridiano abbiamo frequentato il laboratorio interculturale di percussioni. Abbiamo lavorato con il prof Sorrentino e con due musicisti, uno di musica africana Kilap e uno di musica sarda Gigi Farci.

La nostra specialità sono i bidoni di plastica e le bacchette di legno. Con l'aiuto del nostro prof abbiamo studiato diversi brani. Inoltre abbiamo partecipato a diversi concorsi di musica che siamo anche riusciti a vincere.

Sabato 6 giugno faremo il saggio al Teatro Civico di Sinnai alle 20,30 !

LABORATORIO VIDEOFOTOGRAFICO

Anche l’obiettivo vuole la sua parte…

Al laboratorio video-fotografico hanno partecipato gli alunni delle classi 1B, 2B, 3B e 2E. L’ esperienza del corso video-fotografico è stato molto interessante e divertente.

Abbiamo fatto diverse uscite come a Sant’ Isidoro, Santa Barbara, Santa Vittoria, Tasonis…

E’ stato interessante fotografare i ragazzi del laboratorio. Questo laboratorio ci è stato di aiuto ad imparare a fotografare il paesaggio.

E’ stato bello fare i cartelloni con le nostre foto per la mostra fotografica che si terrà il 4 Giugno 2009.

E’ un’ esperienza che non dimenticheremo facilmente!

Gli alunni di 1^B

LEGGIAMO, SCRIVIAMO E SCAMBIAMO INFORMAZIONI

Com’è difficile informare e informarsi bene…ma che soddisfazione!

Durante il laboratorio di Giornalino On-line abbiamo lavorato come in una vera e propria redazione. Con l’aiuto della prof.ssa Zanda e di Prof. Siddu, abbiamo creato diversi articoli, grazie ai quali abbiamo potuto parlare dei nostri passatempi, dei fatti di cronaca ed esprimere le nostre idee e che poi abbiamo pubblicato sul sito internet del nostro giornalino on-line. Oltre ad aver scritto e pubblicato i nostri articoli, abbiamo potuto leggere ed esaminare quelli dei quotidiani più letti in Italia. Visitate il nostro giornalino on-line su: http://dev.futurmatica.it/giornaleonline/it/

Gli alunni del corso A

LABORATORIO DI SCIENZE MOTORIE

Come fare sport divertendosi e imparando

Quest’anno tra i vari tipi di laboratori pomeridiani svolti nella nostra scuola c’è stato il laboratorio di Scienze Motorie, che era gestito dal professore Carmelo Podda.

In questo laboratorio c’erano più di quindici ragazzi che cambiavano ogni tre mesi, il bello di questo laboratorio è che non c’erano distinzioni tra ragazzi e ragazze delle prime, seconde e terze ma si divertivano e giocavano tutti insieme, alternando una settimana la pallamano e l’altra il calcio. Ogni settimana si facevano due ore, e si vivevano al meglio grazie agli insegnamenti di professor Podda.

 

Scuola Media Statale "L. Amat" © 1998 Sinnai (CA)
web-apprentice: G. Cogoni
body>