Progetto scientifico realizzato dal nostro Istituto Comprensivo in collaborazione con l'UniversitÓ di Udine, FacoltÓ di Medicina e Chirurgia

Corso di Laurea in Scienze Motorie

Analisi bioenergetica della marcia con zainetto

a.s. 2004/2005

L'utilizzo giornaliero dello zainetto scolastico Ŕ attualmente considerato una possibile causa di dolore alla schiena nei bambini ed adolescenti dei Paesi sviluppati. Un eccessivo peso (superiore al 15% della massa corporea del bambino) unitamente ad un modo improprio di trasportarlo (peso non ben distribuito sulla schiena, zainetto portato su una sola spalla) pu˛ determinare l'assunzione di una postura scorretta che a sua volta pu˛ determinare variazioni nelle abituali risposte biomeccaniche e bioenergetiche dell'organismo durante il lavoro muscolare, anche nelle forme motorie pi¨ naturali e consolidate come la marcia.

Il nostro Istituto Comprensivo continuando il vasto lavoro di collaborazione intrapreso giÓ da anni con il Corso di Laurea in Scienze Motorie sta portando a compimento uno studio sperimentale assolutamente originale. Dopo una prima fase di informazione fatta sia a livello di partecipanti che dei loro genitori, si sono formati i gruppi di lavoro che a turno si recano in Laboratorio per effettuare le misurazioni.

Scopo dello studio sono l'analisi del costo energetico della marcia in funzione della velocitÓ con e senza carico (rappresentato dallo zainetto pi¨ i libri) e delle implicazioni di uno scorretto utilizzo dello zainetto sulle strutture ossee della colonna vertebrale.

Le sessioni sperimentali si svolgono presso il Laboratorio di Fisiologia umana, Dipartimento di Scienze e Tecnologie biomediche dell'UniversitÓ degli Studi di Udine, FacoltÓ di medicina e Chirurgia.

Le principali caratteristiche descrittive dei soggetti che partecipano allo studio (classe 1¬ media e 5¬ elementare del nostro Istituto Comprensivo di Tavagnacco) sono state definite dalla prima visita in laboratorio.

Si Ŕ verificato ed annotato il peso dello zainetto:

  • ogni mattina
  • per un'intera settimana
  • per ogni ragazzo

allo scopo di valutare l'ammontare e del carico solito a cui sono quotidianamente sottoposti i ragazzi e il peso dello zainetto da utilizzare durante le prove in laboratorio.

Lo studio prevede un protocollo sperimentale suddiviso in due fasi:

  • Lo Studio pilota: controllo della massa grassa; pliche cutanee; test senza zainetto su ergometro trasportatore a diverse velocitÓ di marcia; analisi del costo energetico; ripetizione delle serie con l'utilizzo dello zainetto debitamente calibrato nel peso.
  • Protocollo sperimentale volto ad analizzare il costo energetico della marcia in leggera salita (pendenza + 6%) con e senza zainetto alla velocitÓ ottimale individuata durante lo studio pilota.

Questo il protocollo delle velocitÓ sull'ergometro trasportatore:

  1. 5 minuti a riposo in posizione eretta
  2. 5 minuti di marcia alla velocitÓ di 2,7 km/h
  3. 5 minuti di marcia alla velocitÓ di 3,6 km/h
  4. recupero 5 minuti a riposo in posizione seduta
  5. 5 minuti di marcia alla velocitÓ di 4,5 km/h
  6. 5 minuti di marcia alla velocitÓ di 5,4 km/h
  7. 5 minuti di marcia alla velocitÓ di 6,3 km/h

La direzione dell'esperimento Ŕ affidata al prof. Pietro Enrico di Prampero che si avvale della collaborazione del prof. Guglielmo Antonutto, del prof. Ugo Cauz, della dott.ssa Simonetta Fusi, del dott. Stefano Lazzer e della dott.ssa Desy Salvadego.

Prof. Ugo Cauz