Daucus carota

Nome comune: daucus carota

Famiglia: Umbelliferae

Caratteristiche: La carota selvatica Ŕ una pianta che vive nei prati incolti, e lungo i cigli stradali, dove le sue foglie e i suoi fiori sono una comune. La carota orticola, che Ŕ stata ottenuta da questa selvatica dopo molte generazioni, invece di produrre una robusta e totalmente non commestibile, alla fine di vita produce le carnose e succulente carote da cucina, ricche di vitamine e sali minerali.

Quando D. carota inizia a fruttificare, Ŕ facilmente identificabile. I frutti hanno lunghe spine che si attaccano ai peli di qualsialsi animale di passaggio. Quando piove, le sommitÓ fruttifere si serrano in modo particolare, assumendo una forma simile a un nido di uccello. Anche le molte bratee divise alla base dalle ombrelle sono tipiche di D. carota

Fioritura: Da maggio a settembre.

Habitat: Questa pianta vive nei campi, nei cespugli e nei prati aridi

Note: Nel secolo XVI una pozione dei fiori centrali rossi o rossopurpurei della pianta era ritenuta un sicuro rimedio contro l'epilessia. Un secolo piu' tardi, D. carota veniva consigliata per i malanni piu' diversi, quali calcoli renali e idrospisia. Si riteneva fosse anche benefica alle gestanti e si credeva che aiutasse il concepimento: per favorirlo era necessario bere un bicchiere di vino, nel quale fossero stati bolliti i fiori della pianta.