Rischi e pericoli che corre un prato stabile

I rischi che corre un prato stabile sono molti:

  • di essere arato per la coltivazione
  • di essere usato per fare piste da rally o da motocross
  • di subire un eccesso di concimazione
  • di essere utilizzato per opere di costruzione
  • di subire un rimboschimento
  • di essere abbandonato

Dopo aver perso le caratteristiche di un prato stabile impossibile ripristinarlo, se non con tempi lunghissimi (200 anni circa), sempre se ci sono oasi da cui importare e far espandere le specie animali e vegetali.

Molti prati stabili, in quanto marginali e di proprietà demaniale, non soggetti a regolare controllo, subiscono il degrado a causa del motocross.

In questa foto una ruspa ha appena distrutto una significativa superficie per realizzare una strada.