ESCURSIONI (3)

I ciuffetti di morbida erbetta si muovevano leggeri , insieme alle variopinte corone di fiori. Le ferree rocce e il muschietto ruvido davano importanza al paesaggio sobrio e portentoso. I profumi frizzanti della dolce aria si amalgamavano ai forti profumi del muschio e degli alberi che ombreggiavano le zone soleggiate. Un paesaggio paradisiaco che ti sollecita la fantasia e rilassa la mente. Gli uccellini e il loro canto rendevano tutto pių tranquillo e armonioso.



Laura Carniello 1ªE



C'erano vari profumi nel bosco: il profumo selvatico dei mirtilli, quello dell'erbetta ricoperta d'un manto di argentata rugiada, quello degli aghi di abeti e di pino quello delle castagne, ed il profumo dei piccoli e pochi fiori. Si poteva udire perfettamente il rumore, prodotto dalle foglie esposte al vento, oppure quegli strani scricchiolii prodotti dalla legna impregnata d'acqua gelata al freddo. Dopo un po' di cammino mi accorsi di non sentire pių il vociare dei compagni, ma bensė il silenzio totale.

Fabiola Cudicini 1ªE


Pagina precedente
Pagina precedente
Torna all'indice del giornalino
Indice Giornalino
Pagina successiva
Pagina successiva