Ho una gran fame per cui addento con slancio il panino che mi ha preparato mia moglie con tanto affetto, ma anche con tutte le cose buone che piacciono a me.
Dal faggio scende timido ma curioso uno scoiattolo. E' fulvo e gli occhietti sono furbi e luccicanti. Muovendomi molto lentamente per non impaurirlo allungo una mano con un pezzettino di pane e attendo. Dopo poco tempo l'animaletto, presa confidenza, viene a mangiare ciņ che gli offro. In tanti anni di servizio questo non mi era ancora mai capitato! Voglio proprio raccontarlo ai ragazzi che oggi verranno in visita al parco...