Ministero dell’ Istruzione dell’Università e della Ricerca
Ufficio Scolastico Regionale per la Toscana

UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE DI LUCCA

 

                                                                                                           25.02.2009
 

Oggetto: Domande di Mobilità per la scuola primaria - presentazione via web

Come già riportato nell’Ordinanza Ministeriale riguardante la mobilità del personale docente, educativo ed ATA per l’anno scolastico 2009/10 e limitatamente alle domande di mobilità verso la scuola primaria, i docenti possono inserire personalmente la propria domanda via web.
 

  1. Il procedimento è stato attivato con modalità mista qualunque sia la modalità adottata, il cartaceo deve comunque essere presentato alla sede di Servizio;
  2. I docenti che si sono registrati l'anno scorso su POLIS non dovranno ripetere l'inserimento dei dati e quindi tutta la procedura della password e via dicendo;
  3. I docenti che compileranno la domanda tramite WEB potranno ricevere via SMS le informazioni relative allo stato di avanzamento delle domande e all'esito delle operazioni di mobilità;
  4. L’operazione potrà essere effettuata tramite apposite funzionalità messe a disposizione nell’area Istanze On Line (Presentazione delle Istanze via Web) presente sul sito internet dell’amministrazione all’indirizzo www.pubblica.istruzione.it/istanzeonline/index.shtml.

Tale modalità prevede che il docente, in via propedeutica, debba registrarsi al servizio, al fine di ottenere tutte le credenziali necessarie (username, password e codice personale) per completare l’intera procedura.


Si ricorda che tale modalità rimane opzionale e non sostituisce il cartaceo, tuttavia consente all’interessato di curare meglio la correttezza delle proprie informazioni e garantisce una più puntuale informativa sullo stato della pratica e sui risultati finali. La domanda di mobilità compilata via web e stampata nella versione definitiva, unita all’apposita documentazione richiesta dalla normativa, deve essere comunque inviata in formato cartaceo alla propria scuola di servizio a all’ufficio competente per le verifiche e gli adempimenti previsti.