torna alla pagina precedente

La tabella di valutazione dei titoli per strumento musicale costituisce l’allegato B del Decreto ministeriale 13 febbraio 1996 “ Nuova disciplina della sperimentazione musicale, nelle scuole medie statali ad indirizzo musicale”:

Omissis:

Art. 6.
Reclutamento dei docenti

2. Per ciascuno strumento è compilato un apposito elenco prioritario, permanente ed aggiornabile ogni triennio, nel quale sono iscritti, a domanda, i docenti appartenenti alle categorie di cui al comma precedente graduati secondo l'ordine del punteggio a ciascuno attribuito sulla base della tabella di valutazione dei titoli di cui all'allegato B del presente decreto.

La tabella di valutazione è inoltre richiamata dal “Regolamento recante norme sulle modalità di conferimento delle supplenze al personale docente ed educativo ai sensi dell'articolo 4 della legge 3 maggio 1999, n.124” emanato con il D.M. 25.05.2000, n°2 , art.6 comma 3.

 

ALLEGATO B

TABELLA DI VALUTAZIONE DEI TITOLI

I Titoli culturali.

a) Diploma di strumento attinente alla graduatoria:

con votazione fino a 7/10: punti 6;

con votazione fino a 9/10: punti 8;

con votazione fino a 10/10: punti 10;

con votazione fino a 10/10 e lode: punti 12.

b) Altro diploma di strumento attestato o diploma in didattica della musica, rilasciato da conservatori statali di musica o da istituti musicali pareggiati: punti 3.

c) Diploma di perfezionamento conseguito presso l'Accademia nazionale di Santa Cecilia relativo allo strumento cui si riferisce la graduatoria: punti 3.

d) Diploma di perfezionamento conseguito presso l'Accademia nazionale di Santa Cecilia per strumento diverso da quello cui si riferisce la graduatoria o relativo alla musica da camera: punti 1,50.

e) Laurea che dà accesso all'esame di abilitazione per linsegnamento di educazione musicale: punti 4.

f) Laurea diversa da quella che dà accesso all'esame di abilitazione per l'insegnamento di educazione musicale: punti 2.

g) Diploma di istruzione secondaria di II grado: punti 1.

h) Superamento delle prove di esame nei concorsi, per titoli ed esami, nei Conservatori di musica, relativi allo specifico strumento cui si riferisce la graduatoria; abilitazione all'insegnamento di Educazione musicale nell'istruzione secondaria di 1o grado: punti 6.

i) Superamento delle prove di esame nei concorsi, per esami e titoli, nei Conservatori di musica, per strumenti diversi da quello cui si riferisce la graduatoria, abilitazione all'insegnamento di educazione musicale nell'istruzione secondaria di 2o grado: punti 3.

Nota alla categoria I.

Tutti i titoli della presente categoria sono valutabili una sola volta per ciascuna tipologia.

II Titoli didattici.

a) Per ogni anno di servizio prestato in qualità di docente di ruolo o non di ruolo nei corsi di sperimentazione musicale nella scuola media per l'insegnamento dello stesso strumento cui si riferisce la graduatoria: punti 18; per ogni mese o frazione di mese di almeno 16 giorni (fino ad un massimo di punti 18): punti 3;

b) per ogni anno di servizio prestato in qualità di docente di ruolo o non di ruolo nei Conservatori di musica o negli istituti musicali pareggiati per l'insegnamento dello stesso strumento cui si riferisce la graduatoria: punti 9; per ogni mese o frazione di mese di almeno 16 giorni (fino ad un massimo di punti 9): punti 1,50;

c) per ogni anno di servizio prestato in qualità di docente di ruolo o non di ruolo negli istituti statali di istruzione secondaria di II grado per l'insegnamento dello stesso strumento cui si riferisce la graduatoria: punti 6; per ogni mese o frazione di mese di almeno 16 giorni (fino ad un massimo di punti 6): punti 1;

d) per ogni anno di servizio prestato in qualità di docente di ruolo o non di ruolo per linsegnamcnto di educazione musicale nella scuola media: punti 4,5; per ogni mese o frazione di mese di almeno 16 giorni (fino ad un massimo di punti 4,5): punti 0,75;

e) per il servizio prestato in qualità di docente di strumento nei corsi di cui all'art. 44 della legge 20 maggio 1982, n. 270: punti 3,50.

Note alla categoria II.

Si valuta come anno intero il periodo di servizio di almeno centottanta giorni.

Vanno valutati tutti i periodi di servizio che a norma delle vigenti disposizioni sono considerati come effettivo servizio.

Nel caso di servizi diversi prestati contemporaneamente si attribuisce il punteggio più favorevole.

III Titoli artistici (fino ad un massimo di punti 66).

a) attività concertistica solista e in complessi da musica da camera (dal duo in poi):

per lo stesso strumento cui si riferisce la graduatoria: da punti 1 a punti 2;

per strumento diverso da quello cui si riferisce la graduatoria: da punti 0,5 a punti 1;

b) attività professionale, compresa quella di direzione, in orchestre lirico-sinfoniche svolta in ciascun anno solare: da punti 1 a punti 6;

c) 1o, 2o o 3o premio in concorsi nazionali od internazionali (per ciascun esito): da punti 1 a punti 3;

d) idoneità in concorsi per orchestre sinfoniche di enti lirici o Orchestre riconosciute (per ciascuna idoneità e fino ad un massimo di punti 6): da punti 1 a punti 3;

e) composizioni, pubblicazioni, incisioni discografiche, studi e ricerche di carattere musicale, metodologico o relative alla didattica strumentale (per ciascun titolo e fino ad un massimo di punti 6): da punti 0,5 a punti 1;

f) corsi di perfezionamento in qualità di allievi effettivi relativi allo strumento cui si riferisce la graduatoria: da punti 1 a punti 2;

per strumento diverso da quello cui si riferisce la graduatoria: da punti 0,5 a punti 1;

g) altre attività musicali documentate (per ciascun titolo): da punti 0,2 a punti 1.

Note alla categoria III.

Tutti i titoli della presente categoria debbono essere valutati in ragione della loro rilevanza.

Ogni attività deve essere adeguatamente documentata e deve essere fornita la prova che essa sia stata effettivamente svolta.

Non sono presi in considerazione dattiloscritti, ciclostilati e pubblicazioni private, sia pure a stampa.

Le opere in collaborazione prive di formali indicazioni circa il contributo dei singoli interessati, non sono valutabili.

 Torna all'inizio