Ministero dell'Istruzione dell'Università della Ricerca
Ufficio Scolastico Regionale per la Toscana
UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE DI LUCCA
Via Barsanti e Matteucci,66 – 55100 Lucca  Tel.05834221
Fax 0583422276 – E-mail:csa.lu@istruzione.it

 
 

                                                                                                                             19 gennaio 2008

Allegati:

Ai Dirigenti delle scuole e degli istituti 
statali e non statali di
Lucca e provincia

                        Alla Stampa locale – Loro Sedi

                                                                      Alle OO.SS. Scuola - Loro Sedi 

All’U.R.P. - S E D E

                                                All'Albo  - S E D E

Oggetto:  Calendario delle convocazioni per l’individuazione degli aventi diritto a proposta di assunzione con contratto di lavoro a tempo determinato - personale docente scuola secondaria 2° grado
 - Numero presumibile delle individuazioni.
 - Indicazione dei docenti convocati.

            Con preghiera di massima diffusione presso il personale interessato, si comunica che, d’intesa con il Comitato dei Dirigenti Scolastici all’uopo designato, il giorno 22 gennaio p.v. alle ore 15,30 avranno luogo ulteriori individuazioni degli aventi diritto a proposta di assunzione con contratto di lavoro a tempo determinato del  personale docente delle scuole secondarie di 2° grado, per l' a.s. 2008/09.

Le individuazioni avverranno come dal calendario sotto riportato.

            Si rammenta che i docenti aspiranti ai contratti di cui trattasi dovranno presentarsi muniti di documento di riconoscimento e codice fiscale.

                         Si rammenta altresì che gli aspiranti a nomina possono farsi rappresentare da persona provvista di delega scritta e copia del documento di riconoscimento, oppure possono delegare questo Ufficio nella scelta della sede, inviando delega scritta (tramite fax 0583.42.22.76), che dovrà pervenire entro e non oltre il giorno 21gennaio 2009.

            Si indicano qui di seguito,  il numero dei convocati per l’eventuale individuazione, inseriti nelle fasce delle graduatorie ad esaurimento, nonché il numero presumibile di posti  di consistenza superiore alle 6 ore.

:

GIOVEDI' 22 GENNAIO 2009 ore 15,30

presso l’Ufficio Scolastico Provinciale di Lucca (via Barsanti e Matteucci, 66)

 CLASSE DI CONCORSO

Numero presumibile di nomine

 CONVOCATI

A346 LINGUA E CIV. STRANIERA 
        (INGLESE)

1

dal n. 44 all'ultimo inserito in graduatoria a pieno titolo

POSTI DISPONIBILI

IST.MAG. "CHINI" LIDO DI CAMAIORE cattedra

 

 Con riferimento alla circolare prot. 12510, diramata dal M.I.U.R. in data 25.7.2008, recante istruzioni operative in merito al reclutamento con contratti di lavoro a tempo determinato del personale docente e A.T.A., si riportano qui di seguito le modalità operative ed alcune indicazioni di particolare interesse: 

1)            Il numero degli aspiranti convocati, tenuto conto delle eventuali rinunce, risulta maggiore rispetto a quello delle disponibilità. Pertanto, la convocazione in sé non costituisce diritto a nomina.

2)            Si richiama l’attenzione sul fatto che gli aspiranti inseriti in graduatoria con riserva, o che siano già di ruolo in questa o altra provincia per la medesima classe di concorso, non si intendono comunque convocati.

3)            L’indicazione degli aspiranti convocati è riferita alle relative graduatorie ad esaurimento ripubblicate in data 5 agosto 2008; pertanto, gli interessati, ai fini della rilevazione della loro effettiva posizione nelle graduatorie a tempo determinato, devono prendere visione delle graduatorie ripubblicate in tale data anche sul sito di questo U.S.P.

4)            Gli aspiranti possono farsi rappresentare da persona di loro fiducia, munita di regolare delega e di copia di un documento di riconoscimento dell’interessato; oppure, possono delegare il Dirigente dell’U.S.P. di Lucca, indicando le classi di concorso e le sedi scolastiche in ordine di preferenza, nonché dichiarando se sono disponibili ad accettare o meno qualsiasi altra sede venga loro assegnata. Tale delega dovrà pervenire a questo Ufficio almeno due giorni prima di quello in cui si svolgeranno le relative operazioni di nomina.

5)             L’aspirante assente alla convocazione, che non abbia presentato delega, è considerato rinunciatario.

6)            Per gli effetti derivanti dalla rinuncia a nomina da graduatoria provinciale si rinvia a quanto previsto dal Regolamento sulle supplenze, così come per le sanzioni connesse al mancato perfezionamento o alla risoluzione anticipata del rapporto di lavoro.

7)            Il quadro delle disponibilità verrà reso noto entro 24 ore prima del giorno di convocazione.

8)            Gli aspiranti concorrono alla scelta del posto, della cattedra intera, nonché dello spezzone di consistenza oraria pari o superiore a 7. Mentre gli spezzoni di consistenza pari o inferiore a 6 ore sono di competenza delle singole istituzioni scolastiche e verranno assegnati ai sensi dell’art. 22, comma 4, Legge 448/2001.

9)            E’ possibile abbinare tra loro spezzoni di consistenza pari o superiore alle 7 ore, secondo i criteri stabiliti per la formazione delle cattedre orario esterne, senza superare il massimo dell’orario di costituzione cattedra.

10)        L’aspirante può, altresì, combinare tra loro spezzoni di consistenza oraria pari o superiore a 7 ore anche tra classi di concorso diverse, purché sia individuato quale avente diritto in base alla sua collocazione in graduatoria, e sempre che non superi il massimo dell’orario di costituzione cattedra.

11)        Le combinazioni orarie delle cattedre esterne non possono essere modificate né assegnate parzialmente, a meno che non si tratti di frantumazione della cattedra consentita ai sensi di quanto indicato al successivo punto 14).

12)        E’ prevista la trasformazione da tempo normale a regime di tempo parziale per non meno della metà dell’orario cattedra, all’atto della stipula del contratto con il Dirigente scolastico. Per le cattedre articolate su più scuole, il servizio del docente con contratto di part-time è riferito alle ore presso la scuola su cui poggia la  cattedra esterna. Il docente che abbia ottenuto contratto di part-time non potrà accettare altre supplenze di nessun tipo per l’intero anno scolastico.

13)        Le ore rese disponibili a seguito di part-time del docente con contratto a tempo determinato saranno assegnate nuovamente dalla graduatoria provinciale, come sopravvenuta disponibilità fino al termine delle attività didattiche, a patto che si tratti di ore derivanti da un contratto di lavoro fino al 31/8 e che le ore medesime risultino pari o superiori a 7; in caso diverso, le ore rese disponibili saranno assegnate attingendo dalle singole graduatorie di istituto, oppure nel modo indicato al precedente punto 8).

14)        Le disponibilità sopravvenute saranno assegnate con successiva convocazione, alla quale saranno chiamati a partecipare nuovamente tutti gli aspiranti che non abbiano potuto ottenere individuazione per orario di cattedra e che abbiano, pertanto, diritto al completamento anche con frantumazione del posto o della cattedra interna o esterna.

15)        I posti di sostegno sono conferiti agli aspiranti forniti dell’apposito titolo di specializzazione con priorità rispetto ai posti di tipo comune.

16)        Non è possibile rinunciare alla proposta contrattuale già accettata per conseguire altra proposta di lavoro, a meno che la prima individuazione non sia relativa a posto o cattedra fino al termine delle attività didattiche e la successiva riferita a posti o cattedre fino al 31/8.

17)        Gli aspiranti inseriti negli elenchi del sostegno, che abbiano conseguito la specializzazione o l’abilitazione a seguito di superamento dei D.M. 21/2005, qualora risultino destinatari di assunzione per posti di sostegno potranno rinunciarvi per accettare altre proposte di contratto esclusivamente per insegnamenti non collegati alle abilitazioni conseguite ex D.M. 21.

18)        Il numero delle individuazioni, per ciascuna classe di concorso, da effettuare per contratti a tempo determinato fino al 31/8, corrisponde alle sedi e al numero dei posti già costituiti in organico di diritto, rimasti vacanti dopo i movimenti, decurtati del numero delle immissioni in ruolo con decorrenza economica dall’1/9/2008, nonché delle utilizzazioni e delle assegnazioni provvisorie in entrata (provinciali da altro ordine di scuola o interprovinciali).

19)        Per le assunzioni del personale scolastico beneficiario delle riserve di cui alla legge 68/99 si terrà conto delle istruzioni emanate nell’allegato al D.M. 61 del 10.7.2008.

20)        L’aspirante che abbia diritto alla priorità nella scelta della sede scolastica può far valere tale diritto esclusivamente per un posto o una cattedra della medesima consistenza e durata economica che gli spetterebbe secondo la posizione che occupa in graduatoria. La priorità della scelta della sede può essere esercitata esclusivamente tra quelle al momento disponibili. Qualora l’interessato aspiri all’individuazione per un posto di entità o durata superiore, derivante da rinunce da parte di aspiranti che lo precedono in graduatoria, dovrà astenersi dall’esercitare il diritto di scelta prioritaria. Si ricorda che gli aspiranti in situazione di handicap personale di cui all’art. 21, e al comma 6, dell’art. 33 della legge n. 104/92 la priorità di scelta si applica, nell’ambito dei criteri prima specificati, nei confronti di qualsiasi sede scolastica, mentre, per gli aspiranti che assistono parenti in situazioni di handicap di cui ai commi 5 e 7 della legge medesima, il beneficio risulta applicabile solo per scuole ubicate nel medesimo comune di residenza della persona assistita o, in carenza di disponibilità in tale comune, in comune viciniore, ovviamente della stessa provincia.

21)        Ai sensi dell’art. 36 del C.C.N.L. comparto scuola 2006/09, il docente con contratto di lavoro a tempo indeterminato può accettare rapporti di lavoro a tempo determinato in un diverso ordine o grado di istruzione, o per altra classe di concorso, purché di durata annuale o fino al termine dell’attività didattica, mantenendo, senza assegni, per tre anni la titolarità della sede. Tale facoltà si estende anche ai docenti neo immessi in ruolo, con conseguente rinvio dell’anno di prova. I posti resi disponibili a seguito di tale opzione vengono considerati come disponibilità sopravvenute e saranno, pertanto, oggetto di successiva convocazione per contratti  fino al termine delle attività didattiche, sempre che si tratti di posti liberati da titolare che abbia accettato contratto a tempo determinato per cattedra fino al 31/8, in caso diverso, saranno oggetto di individuazione attingendo dalle graduatorie di istituto. 

22)        In caso di esaurimento o non compilazione delle graduatorie, le cattedre, i posti e le ore residuate saranno restituiti ai singoli Dirigenti scolastici che le assegneranno da graduatoria di istituto, tenendo conto della loro durata economica. In caso di cattedre articolate con orario fra due o più scuole, il Dirigente della scuola su cui poggia la cattedra effettuerà l’individuazione anche per la scuola di completamento, salvo diverso accordo con il Dirigente cointeressato. Nel caso in cui i Dirigenti concordino di procedere separatamente all’assegnazione delle ore formanti la cattedra esterna, ciascuno assegnerà lo spezzone orario di competenza ad aspirante inserito nella graduatoria del proprio istituto. Quanto sopra, anche nel caso in cui si tratti di spezzone pari o inferiore alle 6 ore.

23)        I docenti aspiranti ai contratti di cui trattasi dovranno presentarsi muniti di documento valido ai fini del riconoscimento.

 Dei sopra elencati criteri è stata data informazione alle Organizzazioni Sindacali del Comparto Scuola nell’ambito dell’incontro che ha avuto luogo il giorno 21 agosto 2008.

 

 

per il Dirigente
Il Direttore Coordinatore
f.to Maria Valiensi

Per Controllare la posizione e verificare se sei stato convocato sono disponibili i collegamenti  alle graduatorie ad esaurimento per incarico a tempo determinato ripubblicate il 5/08/2008  
 

Sc.Secondaria 2° grado - graduatoria

 

 

 

 

torna a inizio pagina