LA TORMENTA SCOLASTICA:
RIFORME IN CORSO



•  Ondata di riforme senza precedenti con effetti devastanti:
destabilizzazione delle scuole e degli insegnanti

I sistemi scolastici, a livello mondiale, sono stati travolti, nel corso degli ultimi due decenni, da un' ondata di riforme, che hanno avuto effetti angoscianti sui docenti, messo in subbuglio i responsabili politici, generato tensioni e conflitti all'interno della comunità scientifica che si occupa di scuola. Molte osservazioni documentano questa situazione di degrado del clima scolastico: conflitti violenti fra insegnanti, consigli di istituto e distrettuali che non si convocano più, un forte aumento dei pensionamenti anticipati, decisioni contraddittorie di provveditori, presidi, uffici ministeriali, e così via. Un episodio ben illustra questa situazione: in Svizzera, a Ginevra, il partito radicale che era stato nel corso dell'Ottocento e del Novecento alla punta delle riforme scolastiche ha presentato in Parlamento una legge di moratoria sulle riforme. Solo una situazione davvero destabilizzante può indurre una forza politica a presentare una simile proposta.

•  Risultati contraddittori

Quali traguardi hanno conseguito queste riforme? Non si può negare che alcuni risultati siano stati raggiunti, ma il più delle volte gli obiettivi non sono stati ottenuti, o lo sono stati solo in modo parziale; gli effetti non sono stati quelli attesi, i parametri iniziali sono stati talmente sconvolti da rendere impossibile qualsiasi confronto con i punti di partenza e quindi qualsiasi giudizio spassionato sulle innovazioni. Un esempio: la riforma varata negli Stati Uniti nel 2002 con voto pressoché unanime del Congresso, No child left behind , ha previsto che nell'a.s. 2005-2006 in tutte le 100.000 scuole americane non ci sia più nessun docente non abilitato. Ci troviamo di fronte ad un obiettivo ambizioso, ma irrealistico, e quindi pericoloso perché latore di ansie e delusioni che non concorrono certo a pacificare il clima all'interno della scuola. E' chiaro infatti fin da ora che questo obiettivo non sarà conseguito.

•  Verifiche ardue o impossibili

Raccogliere prove sugli esiti delle riforme è cosa molto complessa. Ci sono difficoltà a individuare i parametri da osservare nonché ad impostare verifiche adeguate.

pagina successiva

Torna ad inizio pagina